Le migliori DAW: Selezione selezionata a mano di software di produzione musicale

Le migliori DAW: Selezione selezionata a mano di software di produzione musicaleLe migliori DAW: Selezione selezionata a mano di software di produzione musicale

Lo spazio del software DAW è cresciuto in modo significativo nel corso degli anni. Che si tratti di produrre beat hip hop in studio, di esibirsi dal vivo, di registrare musica, di comporre o di realizzare colonne sonore per giochi, film o televisione, oggi è più facile che mai procurarsi il software DAW di proprio gradimento, con prezzi e caratteristiche diverse. Ma con così tante scelte, come si fa a decidere? Lasciate che vi aiutiamo noi!

Come scegliere una DAW

Le workstation audio digitali variano da azienda ad azienda. Alcuni produttori di software DAW hanno avuto successo perché si rivolgono a un pubblico molto specifico. Per esempio, Ableton ha conquistato la nicchia di mercato dei produttori di musica elettronica, producendo musica di qualità professionale e potendo poi portare la stessa sessione sul palco per le esibizioni dal vivo. Mentre FL Studio (Fruity Loops) della Image Line è una DAW all-in-one altrettanto competitiva per la stessa fascia demografica, ma non è predisposta per le esibizioni dal vivo. Avid Pro Tools Ultimate è la migliore tra le due DAW sopra citate se si vuole lavorare nell'industria musicale o audio e registrare gruppi o lavorare su un palco di dub, mentre Apple Logic Pro è noto per la sua facilità di registrazione ed editing MIDI.

Qual è il miglior software di produzione musicale? La vera domanda è: qual è il miglior software DAW per voi? Di cosa avrete bisogno per diventare un musicista elettronico efficace? Di seguito è riportato un elenco di workstation audio digitali distinte in base alla loro facilità di creare musica in scatola - direttamente out-of-the-box - strumenti integrati e solo software musicale.

Vista di mix/arrangiamento in Logic con strumenti audio spaziali e plug-in stock

1. Apple Logic Pro X

Prezzo: $199,00 per la versione completa e gli aggiornamenti a vita.

Pro:

  • Poco costoso
  • Molto intuitivo e piacevole da usare a tutti i livelli di esperienza.
  • Strumenti virtuali, dinamiche, equalizzatori ed effetti in grande quantità
  • Eccellente editing MIDI
  • Viene fornito con funzionalità audio spaziali native come Dolby Atmos

Contro:

  • Non è il migliore editor audio
  • Solo Mac

Apple Logic Pro è il pacchetto completo fin dall'inizio. Dispone di tutte le funzioni di cui un musicista elettronico ha bisogno e sbaraglia tutti gli altri software di produzione musicale con un prezzo di soli 199,00 dollari. È senza dubbio la DAW più conveniente. È l'unica DAW con un prezzo simile. Per questo, si ottiene una workstation audio digitale completa di tutte le funzioni, oltre a 30 GB di loop, one-shot e preset di strumenti software. Tutto ciò di cui avete bisogno per creare musica al massimo.

Inoltre, a partire dalla versione 10.7.x, hanno il Dolby Atmos integrato in modo nativo, se si desidera eseguire il mixaggio dell'audio spaziale, binaurale o fino a 7.1.4.

Apple Logic Pro X viene fornito con una serie di strumenti software di alto livello, come Alchemy, un sintetizzatore simile a Omnisphere, e Sculpture, ottimo per creare suoni più organici, che consente di scegliere tra timbri in acciaio, nylon, legno o vetro. Il classico ma efficace Ultrabeat è sempre stato uno dei miei preferiti, con la sua capacità di indirizzare i canali alle proprie uscite discrete per una facile messa a punto dei mix. È anche possibile trascinare clip midi direttamente da Ultrabeat alla timeline arrangiata.

Con Logic Pro X si ottengono anche plugin gratuiti per l'elaborazione degli effetti e della dinamica, che sono collaudati e affidabili. Ho fatto molte prove di plugin con i compressori stock di Logic rispetto a quelli di aziende rinomate come Waves o FabFilter, e Logic è assolutamente all'altezza. Inoltre, non c'è bisogno di spendere altri soldi, e non sono mai un problema per la CPU con un numero elevato di istanze.

Logic si distingue anche per le sue capacità di registrazione e modifica midi. È possibile eseguire facilmente il loop delle sezioni desiderate e impostare le preferenze per creare cartelle di take, unire le note, creare nuove tracce, ecc. Ciò consente di snellire il flusso di lavoro della registrazione midi, in modo da potersi concentrare sulla creatività. L'interfaccia grafica per l'editing midi è intuitiva e semplice e i meccanismi di quantizzazione sono accurati e abbastanza funzionali.

Produttori di rilievo:

Jacob Collier è un famoso artista/produttore che utilizza Logic Pro X. Steven Wilson è un altro musicista/mixer/produttore che utilizza Logic Pro e che ha lavorato con Radiohead, Opeth, Yoko Ono e molti altri.

Ableton Live 11

2. Ableton Live

Prezzo: 99 dollari per la versione Lite e 449 dollari per la versione completa.

Pro:

  • Flusso di lavoro molto snello per l'editing audio e MIDI, senza molti sottomenu.
  • Gli strumenti di magazzino sono fantastici
  • Navi con grandi campioni e strumenti
  • Molte persone lo usano, il valore della collaborazione è elevato
  • Si può giocare dal vivo con esso

Contro:

  • L'interfaccia utente può sembrare disordinata

Ableton Live è un paradiso per i beat maker, ma con alcuni strumenti software meno efficaci di Logic Pro. Dove Logic Pro manca nell'editing audio, Live recupera subito. Warping, inversione, trasposizione, stuttering e così via. Ableton Live lo fa con facilità e poi vi permette di portare tutto ciò che avete fatto sul palco per una performance dal vivo. Nessun'altra DAW offre questo livello di flessibilità.

Ableton Live è inoltre dotato di un gran numero di campioni e loop e, sebbene gli strumenti virtuali non siano così abbondanti come quelli di Logic Pro, sono facili da usare e permettono di portare a termine il lavoro. Il lavoro può anche essere svolto più rapidamente, grazie alla semplicità con cui tutte le funzioni necessarie sono disponibili in un'unica finestra. Ableton Live è orgoglioso della mancanza del sempre minaccioso menu secondario. Ciò che si vede è ciò che si ottiene. Inoltre, è possibile assegnare qualsiasi tasto a qualsiasi funzione della DAW in qualsiasi momento, al volo. Si tratta di una funzione che nessun'altra DAW offre e che è indispensabile quando si utilizza l'applicazione DAW in modalità live, ma che risulta molto utile anche quando la si utilizza in studio.

Ableton Live non è come Logic, dove è necessario attivare funzioni avanzate. Il set di funzioni è tutto lì davanti a voi. In questo modo è più facile collaborare con altre persone durante le sessioni, perché tutte le preferenze e i flussi di lavoro saranno più o meno identici. Live è un potente strumento di collaborazione per la musica elettronica. Il secondo miglior software daw.

Produttori di rilievo:

Machinedrum, alias tstewart, usa Live. Così come Diplo, David Guetta, Skrillex e Steve Aoki. Anche band come Modeselektor e Imagine Dragons utilizzano Live.

Bitwig Studio organizza la vista

3. Bitwig Studio

Prezzo: 99 dollari per la versione lite e 399 dollari per la versione completa.

Pro:

  • Ableton Live a basso costo, senza dover passare dal mix all'arrangiamento.
  • Ottima UX che consente di realizzare idee in modo rapido

Contro:

  • Sintetizzatori stock insoddisfacenti
  • Alla fine passerò comunque a Live.

L'interfaccia grafica e il flusso di lavoro di Bitwig Studio sono simili a quelli di Ableton Live, più adatti ai produttori di musica elettronica che desiderano eseguire molte operazioni di editing midi e produzione musicale basata su campioni. È anche possibile registrare e lanciare "scene", molto simili alla modalità di lancio delle clip di Ableton Live. L'aspetto interessante di Bitwig Studio è che non è necessario passare dalla visualizzazione arrange a quella clip launch. La funzione scena è integrata nella traccia che si sta utilizzando nella vista arrange e si può trascinare verso destra per esporre altre scene.

Il design dell'interfaccia utente è ottimo e riesce a non dare l'impressione di essere troppo ingombrante. In fin dei conti, una volta che il brano si avvicina al completamento, un'interfaccia utente ingombra è inevitabile. Tuttavia, apprezzo sempre la mancanza di sottomenu e Bitwig Studio lo fa molto bene. Questo permette di mettere in primo piano la creazione della musica ed elimina il temuto scenario "come faccio a fare questo?" che il software DAW può creare.

Gli strumenti virtuali disponibili in Bitwig Studio sono un po' insoddisfacenti. Non ispirano la creatività come gli strumenti di Logic o Ableton Live, in quanto richiedono un maggior numero di regolazioni e hanno un'interfaccia utente e parametri disponibili molto ridotti. Penso che sia necessario disporre di strumenti software di terze parti per raggiungere uno standard elevato di produzione di musica di qualità professionale con Bitwig Studio.

Produttori di rilievo:

Il produttore di musica elettronica e proprietario dell'etichetta Exit Records, dBridge, utilizza Bitwig Studio. Così come il sempre eclettico artista Ott. Ott crea musica beat di tipo glitch-hop, con arpeggi e pad lussureggianti, mentre dBridge si concentra su drum n bass minimale, dubstep e hip-hop, registrando in Bitwig la sua vasta gamma di strumenti modulari.

Vista del mix di Studio One con ritardo stock

4. Presonus Studio One

Prezzo: $99,95 per la versione lite / $399,95 per la versione completa / $14,95 di abbonamento mensile
Versione gratuita: 30 giorni di prova

Pro:

  • Ottima UX di miscelazione, ultimi parametri utilizzati sempre visibili
  • Collezione di stock loop e one-shot ampia e ben organizzata

Contro:

  • Basso valore di collaborazione

Studio One è certamente una workstation audio digitale di qualità, pronta all'uso. I suoi strumenti virtuali sono stimolanti e suonano benissimo, mentre i plug-in di elaborazione della dinamica, di equalizzazione e di effetti basati sul tempo non solo svolgono un lavoro decente, ma sono anche piacevoli da vedere e da usare. Un design UI/UX fantastico per un software musicale.

Presonus Studio One è una DAW a finestra singola, proprio come Ableton Live e Bitwig Studio. Il flusso di lavoro del mixaggio è simile a quello di Pro Tools e Logic Pro, mentre il sistema riprende un'impostazione più tradizionale, tipo console SSL. L'elaborazione, l'equalizzazione e l'aux avvengono in una striscia di canali verticale piuttosto che in una catena di segnali orizzontale. Studio One fa anche un ottimo lavoro nel mostrare i parametri utilizzati nel mix proprio sulla striscia dei canali. Non è necessario aprire e chiudere continuamente i plug-in per regolarli, il che ingombra la superficie dello schermo e può allontanare l'utente dalla sua zona creativa.

Anche la raccolta di loop di Presonus Studio One è piuttosto ampia e ben organizzata per genere, strumento, effetto e poi ulteriormente suddivisa in cartelle "loop" e "one-shot". Apprezzo il dettaglio con cui è stato realizzato il pacchetto di contenuti, che rende davvero facile trovare l'atmosfera che si vuole ottenere fin da subito e passare subito alla produzione musicale.

Produttori di rilievo:

Marteen Vorwerk è un nome poco conosciuto, ma ha prodotto come ghost-producer alcuni brani famosi, come Danny Avila e Quintino, utilizzando Studio One. Ha anche remixato canzoni per grandi artisti pop come Jennifer Lopez, Pitbull, Major Lazer, Deadmau5, Will.I.Am e Shakira.

Finestra di editing di Avid Pro Tools

5. Avid Pro Tools

Prezzo: Abbonamento $29,99/mese per Pro Tools e $79,99/mese per Pro Tools Ultimate.

Pro:

  • Standard del settore, sempre utile da sapere come utilizzare
  • Editing audio di qualità superiore
  • Superiore per la registrazione
  • La collaborazione di Avid Cloud è davvero unica nel suo genere al momento

Contro:

  • Non così grande subito dopo l'acquisto
  • Gli strumenti e i plug-in di serie non sono così stimolanti
  • Curva di apprendimento ripida
Prezzo: Abbonamento 29,99 dollari per Pro Tools Vanilla e 79,99 dollari per Pro Tools Ultimate.

Se siete degli accaniti collaboratori, sarete compatibili con un enorme gruppo di professionisti. Avrete inoltre accesso alla collaborazione su cloud di Avid e potrete utilizzare tutta una serie di funzioni cloud che nessun altro software daw possiede. È possibile archiviare i progetti sul cloud, utilizzare la funzione track collab per inviare istantaneamente gli stem ad altri collaboratori e ricevere altrettanto rapidamente gli stem. Potete anche cercare talenti su Avid Link e trovare colleghi musicisti e produttori con cui lavorare. Si tratta di una funzionalità unica che nessun altro produttore di DAW offre.

Per l'editing audio, Pro Tools non ha rivali. I comandi rapidi dei tasti per l'editing e l'arrangiamento musicale sono stati messi a punto e perfezionati fin dalla fine degli anni '80. Tutto ciò che è successo dopo per l'editing audio è stato creato con Pro Tools (o Sound Tools all'epoca) in mente. L'editing è esattamente lo scopo di Pro Tools, ma anche se è nettamente superiore in questo campo, richiede ancora molta assistenza da parte di terzi per completare tutto ciò che serve per produrre musica e mixare musica. Si posiziona al quinto posto nella nostra classifica delle migliori applicazioni daw.

Produttori di rilievo:

Per completare l'elenco di questo articolo, dovremmo fare i nomi di produttori/artisti/mixer che non usano Pro Tools. Essendo stato il punto fermo degli studi di registrazione professionali sin dalla fine degli anni '80, probabilmente più della metà dei dischi che conosciamo e amiamo sono passati per Pro Tools. Citiamone solo alcuni del genere hip-hop: Dr. Dre, Kanye West, Pharell, Chad Hugo, Danger Mouse, Timbaland e naturalmente il leggendario Rick Rubin (che ovviamente ha prodotto molto di più dell'hip-hop con Pro Tools).

Vista mix del Peformer digitale

6. MOTU Digital Performer

Prezzo: 495,00 dollari

Pro:

  • Incredibili funzioni MIDI
  • Buone scorte di strumenti virtuali

Contro:

  • Curva di apprendimento un po' ripida per alcune funzioni
  • Non è una DAW per beatmaker

Digital Performer ha molto da offrire ai musicisti e ai produttori elettronici. Sia che siate abili tastieristi o che programmiate tutta la vostra musica, Digital Performer ha più funzioni MIDI di molte altre workstation audio digitali. Le mappe di articolazione, ad esempio, sono una funzione unica che consente di mappare gesti diversi all'uscita di una traccia MIDI attivandola a distanza con un dispositivo MIDI a scelta.

Questo è utile quando si fa musica con molti strumenti diversi e si desidera creare un modello sul controller MIDI che invii una sensazione più sostenuta a uno strumento e una sensazione di staccato a un altro. È possibile assegnare Tecniche (il modo in cui si suona lo strumento), Pesi (legato, staccato), Trilli e Tremoli, Effetti di intonazione e Teste di nota, in modo da poter riconoscere facilmente quale articolazione è mappata dove. Potreste impostare una o due tracce di accordi e controllarle con le mappe di articolazione che avete creato. Nessun altro software DAW contiene funzioni MIDI così approfondite, organizzate e utili.

Digital Performer è una DAW straordinaria, ma ha una curva di apprendimento un po' lunga e potrebbe richiedere un po' di tempo per abituarsi. Se siete produttori alle prime armi e volete immergervi immediatamente, questa non è la DAW che fa per voi. Inoltre, potrebbe rendere difficile la collaborazione con i musicisti elettronici, dato che sembra più uno strumento per la creazione di colonne sonore. Digital Performer entra nella nostra lista come sesta migliore DAW.

Produttori di rilievo:

Come spiegato in precedenza, Digital Performer è più uno strumento per compositori per la realizzazione di colonne sonore e pezzi di tipo orchestrale, piuttosto che per la registrazione e la produzione di musica pop basata sul beat. Tuttavia, è certamente in grado di farlo. Ludwig Göranssen è un importante compositore che utilizza Digital Performer e che ha vinto l'Oscar per la migliore musica nel 2018 per il film Black Panther. Un altro utente è James Sizemore, che ha lavorato a film importanti come l'intera trilogia dello Hobbit.

Ragione vista patch modulare con piccola vista arrangiamento in basso.

7. Studi di Ragione Ragione 12

Prezzo: Abbonamento $19,99/mese $199,99/anno

Pro:

  • Grande selezione di strumenti software e campionatori
  • Costruite facilmente strumenti e suoni personalizzati
  • Promuove la creatività

Contro

  • Flusso di lavoro della finestra di arrangiamento non tradizionale
  • Potenziale di screening clusterizzato

Reason è una DAW classica che molti grandi artisti hanno utilizzato per creare suoni straordinari. È responsabile di molti suoni dubstep dei primi anni '00 e ha una selezione di sintetizzatori morbidi molto originali che si possono usare solo in Reason.

I modelli di punta, come Subtractor, Thor e Redrum, sono gradevoli dal punto di vista sonoro e molto semplici da usare. Redrum vi permetterà di iniziare rapidamente a creare pattern di percussioni e di modificare con facilità le caratteristiche di ciascuno dei 10 suoni programmabili. Subtractor consente di ottenere bassi pesanti, scattanti o subbiosi, mentre Thor è un ottimo "power-synth" per le linee principali e gli accordi.

Tutti questi possono anche essere modificati da uno qualsiasi degli effetti incorporati, come Scream per la distorsione, RV7000 per il riverbero, Alligator per il filtraggio, Pulveriser per distruggere la batteria e molto altro ancora. Inoltre, se siete amanti dei flussi di lavoro modulari, potete premere tab e cambiare il patching per qualsiasi cosa. Reason ha davvero tutto, manca solo nella categoria degli arrangiamenti, dove la schermata può diventare piuttosto ingombrante e potenzialmente fastidiosa.

Produttori di rilievo:

Se torniamo indietro agli anni '00, quando il dubstep iniziò a emergere come nuovo genere, due dei pionieri, Skream e Benga, erano noti per i classici suoni wobble creati con nientemeno che (l'allora Propellerhead) Reason. Anche gli artisti/produttori hip-hop Tyler the Creator e Earl Swearshirt sono noti per l'uso di Reason per alcuni elementi di synth e batteria di alcuni dei classici strumenti Reason menzionati in precedenza, Redrum e Thor. Anche la produzione di Drake è nota per provenire da Reason, in canzoni come "Passionfruit".

Visualizzazioni di Nuendo per mix, arrangiamento, plug-in e surround panner

8. Steinberg Nuendo

Prezzo: 805,59 dollari per la versione completa/ 579,99 dollari Cubase Pro/ 329,99 dollari Cubase Artist/ 99,99 dollari Cubase Elements

Pro:

  • Ottimo per il mixaggio del suono surround
  • Ampia larghezza dei letti
  • Può gestire sessioni gigantesche con un elevato numero di tracce e l'elaborazione di plug-in.
  • Plug-in di effetti e dinamica ben realizzati

Contro:

  • Costoso
  • Funzionalità di arrangiamento/modifica complicate

Steinberg Nuendo dispone di plug-in davvero straordinari per l'elaborazione dell'audio. Viene fornito con una pletora di strumenti, librerie di suoni, plug-in di elaborazione della dinamica ed effetti basati sul tempo. È inoltre in grado di gestire letti audio fino a 9.1.6 e 22.2 (Pro Tools si ferma a 7.1.2, per esempio). Se siete nel campo del suono surround e vi occupate di sound design, non troverete larghezze simili in nessuna DAW.

Nuendo è anche in grado di gestire sessioni di grandi dimensioni, utilizzando una grande quantità di elaborazione di plug-in e di CPU. Questo è praticamente ineguagliabile, persino per il potente Pro Tools. Ho fatto molti confronti di prestazioni tra i due, e Nuendo vince sempre.

L'arrangiamento e l'editing sono un po' macchinosi all'inizio e richiedono una curva di apprendimento, senza contare che l'interfaccia utente non è delle più stimolanti. Ci sono anche diverse modalità di automatismo (touch, auto-latch, cross-over), non solo la tradizionale, latch, touch, read. Ci vorranno un po' di tentativi ed errori per capire come funziona.

Produttori di rilievo:

Michael Romanowski è un ingegnere di mixaggio e masterizzazione vincitore di un premio Grammy e si affida a Nuendo, soprattutto per le sue capacità di ampiezza delle tracce (7.1.4 - 22.2 letti). Sul fronte degli artisti, Cubase si rivela sufficiente per la maggior parte delle persone. Amon Tobin, Ian KirkPatrick (di Dua Lipa), Hans Zimmer, Nils Frahm, Infected Mushroom e Tiesto utilizzano tutti Cubase per la loro produzione.

9. Mietitore a cucù

Prezzo: $60/ licenza individuale $225/ licenza commerciale

Pro:

  • Conveniente
  • Completo di tutte le funzioni

Contro:

  • Interfaccia utente disordinata
  • I plug-in di terze parti possono causare arresti anomali

Reaper ha fatto molta strada dai tempi in cui veniva dato completamente gratis. Si può fare praticamente tutto quello che si può fare con la maggior parte dei software di registrazione musicale. È possibile registrare e comporre take con facilità, l'editing MIDI non è troppo complicato e c'è persino un editor di notazioni per la composizione. Il tutto per soli 60 dollari

Il prezzo è difficile da battere, ma questo mi fa chiedere: come mai è così basso? Dopo aver avuto tre crash all'avvio mentre la DAW analizzava i miei plug-in, ho pensato che non c'è molta gente che sta testando questa applicazione. Quindi, assicuratevi di inserire il pulsante di salvataggio nel vostro flusso di lavoro creativo.

Produttori di rilievo:

Reaper non è adottato in modo così diffuso come altri software DAW, ma ciò non significa che non vi si produca musica straordinaria. Alcuni artisti/produttori di rilievo sono Tycho, Hans Zimmer (sì, a quanto pare passa da una DAW all'altra) e Deadmau5.

10. Acustica Mixcraft

Prezzo: $149/ Mixcraft Pro Studio $75/ Mixcraft Recording Studio

Pro:

  • Viene fornito con un sacco di loop, effetti e campioni a un buon prezzo
  • Può essere utilizzato come strumento di produzione e dal vivo

Contro:

  • Solo per Windows

Acoustica Mixcraft non è una DAW di cui si sente parlare spesso, ma ha un'ottima resa, soprattutto per il suo prezzo. Viene fornito con un sacco di strumenti e plug-in di effetti e promuove la creatività con facilità. Ha anche il sempre utile software Melodyne integrato in modo nativo. Per le persone che registrano le voci a casa, questo vi consentirà di perfezionare rapidamente le esecuzioni stonate.

Per gli amanti dei sintetizzatori (o per gli utenti che usano spesso Reason), dispone anche di un motore di sintesi modulare. Il motore modulare è molto simile al vecchio software Propellerhead, ma laddove Reason manca di capacità di registrazione, editing e arrangiamento DAW tradizionali, Mixcraft eccelle.

Produttori di rilievo:

Ancora meno utilizzato di Reaper, Mixcraft è certamente uno dei più grandi esclusi nello spazio DAW. Tuttavia, i musicisti elettronici Jason Donnelly e Matthew Yost hanno utilizzato Mixcraft e hanno contribuito al lavoro di sound design dei pacchetti di campioni e loop forniti con Mixcraft.

Audio Mulch vista patch e strumenti/plug-in/oggetti

11. Pacciamatura audio

Pro:

  • Va dritto al punto con la funzionalità
  • Ha uno scopo unico nello spazio DAW: la progettazione del suono rispetto agli arrangiamenti.

Contro:

  • Non funziona sulle versioni più recenti di Mac OSX (11.6.x e successive).

Audio Mulch è una DAW dall'aspetto spoglio, ma va dritto al punto con la sua funzionalità semi-basica: miscelare qualsiasi cosa. Se avete familiarità con artisti di mash-up, come Girl Talk, allora avete sentito alcuni dei risultati delle miscele di Audio Mulch. Fantastico per gli strumenti dei DJ.

Inoltre, se avete sentito parlare o usato MAX MSP, l'interfaccia di Audio Mulch vi sarà familiare. È come MAX, ma molto più facile da usare. In pratica basta trascinare gli oggetti nella finestra del Patcher e instradarli all'interno, all'esterno o intorno agli altri. Ci sono sintetizzatori, campioni, effetti audio, filtri, looper, dinamiche e quant'altro. È possibile caricare canzoni complete e creare una catena di effetti e processori di segnale lunga quanto si vuole, per poi indirizzarla all'uscita.

Produttori di rilievo:

La DAW modulare e spoglia è utilizzata da Four Tet, Girl Talk, Nine Inch Nails, Lackluster, Erdem Helvacioglu, Shitmat, Pimmon e Tim Hecker, per citarne alcuni.


ACID Pro vista arrangiata con i pad Morph (in basso a sinistra)

12. ACIDO

Prezzo: $129 ACID Pro / $179 ACID Pro Suite / $9,99/mese ACID 365

Pro:

  • Funzionalità di warping e campionamento efficaci e creative

Contro:

  • Solo Windows
  • UI datata

ACID è uno degli originali nello spazio DAW. Conosciuto per i suoi algoritmi flessibili di campionamento e warping, è pensato per la registrazione di campioni con l'intento di sminuzzarli e creare suoni nuovi. È un cavallo di battaglia del sound design e consente di utilizzare funzioni come il Morph Pad e il MIDI Playable Chopper per raggiungere questi obiettivi.

Morph Pad consente di assegnare i parametri a un piano X e Y. È una cosa che possono fare anche altre DAW, quindi cosa c'è di così speciale? Potete aggiungere tutti i Morph Pad che volete a ogni traccia, assegnare parametri di effetto e creare infinite variazioni di suoni.

Il MIDI Playable Chopper diventa il vostro strumento espressivo principale, consentendovi di mappare i vostri campioni sulla griglia e di trasformarli in canzoni. Se siete alla ricerca di una DAW semplice con cui creare, ACID è proprio questo. Niente fronzoli o distrazioni, solo la buona vecchia creazione musicale basata sui campioni... ma solo se siete utenti Windows.

Produttori di rilievo:

L'ACID è in circolazione da molto tempo ed è stato utilizzato in innumerevoli dischi di artisti popolari. Alcuni artisti i cui produttori hanno utilizzato ACID sono: Madonna, Garbage, The Killers, Lady Gaga, Lenny Kravitz, Robert Miles, Nine Inch Nails, Linkin Park, Evanescence e Apocalyptica. Produttori come Dimitri Vegas (ha lavorato con Dimitri Vegas & Like Mike, David Guetta, Martin Garrix, Afrojack, Steve Aoki, Tiësto), Theo Green (è stato candidato all'Oscar per Blade Runner 2049) e DJ Pain 1 (ha lavorato con 50 Cent, Public Enemy, Ludacris, Jeezy, Tech N9ne, 2Chainz) utilizzano ACID per le loro produzioni.

Visualizzazione della forma d'onda di Adobe Audition che mostra l'analisi dello spettro.

13. Adobe Audition

Prezzo: 400 dollari per un anno di abbonamento

Pro:

  • Ottimo per l'analisi e il restauro
  • Rappresentazione dello spettro di frequenza completo nell'interfaccia utente
  • Supporta l'importazione di canali di grande larghezza

Contro:

  • Tutto business non tanto creatività
  • Il salvataggio separato dei file audio e la visualizzazione multitraccia rendono la gestione dei file eccessivamente complessa.
  • Costoso per un solo anno

Audition è una fantastica DAW per la registrazione, l'analisi, il restauro e il mastering. Ci sono strumenti che mostrano lo spettro sonoro dei file con un'ottima interfaccia utente ed è possibile importare file multicanale fino a 7.1.4. Se avete bisogno di analizzare o modificare file di questa ampiezza, questa è una DAW facile da usare.

Per quanto riguarda il flusso di lavoro della produzione musicale, è tecnicamente possibile fare tutto ciò che offrono le altre DAW. Ci sono strumenti per mixare, elaborare, modificare e finalizzare i brani come i migliori. Non mi fa impazzire la separazione delle viste Waveform e Multitrack, anche se è una scelta creativa. Mi fa sentire un po' disorganizzato e dà alla DAW una sensazione più simile a quella di un'applicazione video, il che ostacola leggermente la creatività.

Finestra di mix e modifica di FL studio

14. Image-Line FL Studio (Fruity Loops)

Prezzo: $99 Fruity Edition /$199 Producer Edition /$299 Signature Bundle /$499 All Plugins Edition

Pro:

  • Grande collezione di strumenti ed effetti stock
  • Flusso di lavoro molto snello per musica elettronica e hip hop

Contro:

  • Centrato sul MIDI. Non è ideale per la registrazione e l'editing di musica dal vivo

FL Studio è praticamente l'equivalente di Logic Pro che trasforma Ultrabeat in un'intera applicazione. FL Studio è dotato di un'ampia gamma di loop, sintetizzatori e plug-in per l'elaborazione di dinamiche ed effetti che consentono di iniziare subito a fare musica. Questa potrebbe essere la DAW più immediata sul mercato per la programmazione di ritmi di musica elettronica dance o hip-hop.

Subito dopo avrete a portata di mano un sequencer ispirato all'808 e potrete iniziare a scrivere pattern immediatamente. Man mano che le idee si fanno strada, è possibile aggiungere tracce al sequencer e scegliere tra drum synth stock, synth polifonici melodici e campionatori. Ognuno di essi può essere indirizzato a singole uscite di mixaggio a cui si può aggiungere la consueta elaborazione, e tutto è a portata di mano. I sottomenu non sono molto abbondanti.

Produttori di rilievo:

FL Studio ha un discreto seguito. Sembra che chi inizia a lavorare con FL Studio non smetta di farlo, indipendentemente dal successo o dalla fama che raggiunge nel settore. Alcuni artisti/produttori di rilievo sono Murda Beatz, Madeon, Porter Robinson, Avicii, Afrojack, Sonny Digital, Deadmau5, Seven Lions, 9th Wonder, Lex Luger, Bassjackers, Steve Duda, Bare, Camo & Krooked e molti altri.

15. Forma d'onda della traccia

Pro:

  • Salvataggio automatico
  • I sintetizzatori, i campionatori e le drum machine in stock sono decenti

Contro:

  • Chi lo usa davvero nel settore audio? È davvero necessario con tutti gli altri stalloni?

Tracktion Waveform è una novità nel panorama delle DAW, ma sta guadagnando notorietà. È dotata di alcuni utili strumenti virtuali che possono aiutare il flusso di lavoro a prendere rapidamente slancio. Inoltre, ha un design semplice, il che è ottimo se state cercando di lavorare su idee e di non farvi bloccare da funzioni complesse e tempi di configurazione.

Dai vita alle tue canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!