Come creare l'ultimo studio musicale in casa (da Redfin)

Come creare l'ultimo studio musicale in casa (da Redfin)Come creare l'ultimo studio musicale in casa (da Redfin)

Il freddo si avvicina e le possibilità di attività all'aperto per l'americano medio cominciano a ridursi. Sebbene le attività ricreative invernali possano essere un vero spasso, non c'è momento migliore per rintanarsi e dedicarsi ai nostri hobby preferiti se non nel comfort della propria casa. Quale modo migliore per farlo se non quello di costruire il proprio studio musicale in casa? Dall'attrezzatura all'acustica, i consigli per creare il vostro studio musicale domestico definitivo sono forniti dagli esperti che ne sanno di più. Che vi troviate a Roseville o a Greensboro , continuate a leggere per scoprire come creare a casa vostra un'esperienza simile a quella di uno studio di registrazione.

Creare uno spazio in cui sentirsi ispirati a lavorare

Conoscete il tipo di ambiente che vi fa venire voglia di lavorare e impostate il vostro studio in questo modo. Se vi piace concentrarvi con il minimo delle distrazioni, il vostro studio dovrebbe avere la spartanità funzionale di una sala di meditazione. Ma potete stimolare la creatività riempiendo lo spazio con oggetti significativi che vi facciano venire voglia di lavorare. - Il guru della chitarra di Nashville

Sia per l'insegnamento delle lezioni di musica che per la scrittura/produzione di musica, la chiave del successo di un home studio è la capacità di concentrarsi. Per esempio, la collocazione dello spazio in una zona isolata della casa, l'apposizione strategica di pannelli fonoassorbenti alle pareti, la collocazione di trappole per i bassi negli angoli e la presenza di una porta ben sigillata contribuiscono a mantenere lo studio silenzioso sia all'interno che all'esterno. Naturalmente, anche i monitor da studio, un'interfaccia, un monitor per computer che consenta un flusso di lavoro agevole e una disposizione ergonomica degli strumenti aiutano a far scorrere le cose senza intoppi - io uso monitor da studio JBL da 5 pollici con un'interfaccia Apollo Twin e parlo/canno tutto il giorno in un Rode NT1-A che mi aiuta a non affaticare la voce. Suono e insegno regolarmente pianoforte, chitarra, basso, batteria, voce, banjo e clarinetto, quindi è importante poter raggiungere rapidamente questi strumenti ed essere ascoltati da più aree della stanza. - Il suono di Collingswood

Non sottovalutate l'importanza di un corretto trattamento del suono

Il mio primo studio di registrazione era uno sgabuzzino in cui attaccavo alle pareti delle coperte prese al Value Village. Quando ci siamo trasferiti in una casa più piccola in città, abbiamo costruito una cabina di registrazione a scomparsa usando solo tubi in PVC, coperte per il trasloco e fascette, tutto preso in ferramenta (le istruzioni passo-passo sono disponibili qui ). Avere uno spazio di registrazione adeguatamente trattato è più importante per la qualità del suono che avere il microfono più costoso, e si può fare con pochi soldi. I miei clienti sono sempre stati soddisfatti del mio suono. - Suzanne Amey, Genuine VO

Nove volte su dieci l'elemento mancante in un home studio è l'acustica. Strumenti, microfoni e apparecchiature incredibili possono arrivare solo fino a un certo punto in una stanza dal suono non proprio stellare. È difficile fidarsi di ciò che si ascolta, dare il meglio di sé e sentirsi creativi e ispirati quando si lavora in una stanza dall'eco rimbombante. La chiave per creare lo studio musicale domestico definitivo è concentrarsi sul suono e sulla sensazione dello spazio in modo che sia invitante e stimolante. - Acustica di Music City

Isolare l'alimentazione.

Isolare l'alimentazione dell'home studio dal resto della casa è un obbligo, ma spesso viene trascurato. Se le apparecchiature passano direttamente attraverso la rete elettrica, si possono verificare interferenze nell'audio, come ronzii e scoppiettii di elettrodomestici, e attenzione al rumore degli interruttori dimmer delle luci! Esistono alcune soluzioni a questo problema: Gli alimentatori isolati con trasformatore sono un'ottima soluzione, ma spesso costano un bel po'. Come minimo, acquistate un condizionatore di corrente da cui far partire tutto il materiale dello studio. - Nota di percorso

Il posizionamento del microfono è fondamentale.

Un errore comune che si commette è il posizionamento del microfono. Ma questo è dovuto soprattutto alla cultura pop. Troppo spesso si vedono presentatori di film e programmi televisivi a pochi centimetri di distanza (praticamente baciando il microfono) o a due metri di distanza che urlano. Entrambi hanno un suono terribile. Ottenete il suono migliore usando solo la mano come misura. Allungate il mignolo e il pollice e metteteli tra il microfono e la bocca. È la distanza perfetta per non avere un suono troppo basso o troppo alto. - Radio.co

Incorporare trattamenti fonoassorbenti e acustici.

Sebbene l'attrezzatura e il software siano incredibilmente importanti, il denaro investito nel vostro spazio di registrazione vi ripagherà molto di più. Studiate l'acustica e comprate un misuratore SPL. Ci sono tantissime cose che si possono fare in post-produzione, ma se la vostra sala non è all'altezza, passerete troppo tempo a cercare di creare il suono desiderato attraverso effetti e plugin, invece di creare in modo efficiente dei mix straordinari.- Audio Realms Studios

Disporre di uno spazio isolato e di un trattamento acustico adeguato nello studio musicale domestico è fondamentale per ottenere registrazioni pulite e un'esperienza di ascolto incontaminata. Pannelli di assorbimento, schiuma acustica, trappole per i bassi e tappeti da pavimento posizionati in modo strategico aiutano a combattere le riflessioni del suono da superfici dure e piatte e a ridurre la presenza di echi di disturbo. Purtroppo l'insonorizzazione professionale non è un investimento da poco: dovrete ristrutturare la vostra stanza o investire in una cabina di isolamento acustico. Tuttavia, è possibile ridurre parzialmente i livelli di rumore sigillando le perdite d'aria, rinforzando la porta e coprendo le finestre con tende o tendaggi insonorizzati. - Stanza dei sussurri

Assicuratevi di trattare tutte le superfici parallele della stanza (cioè le pareti che si fronteggiano direttamente o il pavimento e il soffitto) con pannelli acustici. Collocate delle trappole per bassi negli angoli per evitare o per ovviare agli angoli a 90 gradi. Successivamente, è possibile determinare dove posizionare i pannelli acustici per evitare le prime riflessioni utilizzando il "trucco dello specchio". Iniziate creando un "triangolo equilatero" tra i due diffusori e voi stessi, per assicurarvi di trovarvi nel "punto di forza" acustico. Ciò significa che la distanza tra voi e ciascun diffusore deve essere la stessa, così come quella tra i due diffusori. Mentre siete seduti nel "punto ideale", chiedete a un amico di spostare uno specchio sulla superficie delle pareti alla vostra sinistra e alla vostra destra (solo la parte di parete tra voi e i diffusori). In tutti i punti in cui è possibile vedere uno o entrambi i diffusori attraverso lo specchio, sarà opportuno posizionare dei pannelli acustici per evitare i primi riflessi. - Calcio d'archi    

Conoscere il modo in cui si alimenta l'apparecchiatura

Quando si allestisce un home studio, la cosa più importante è l'alimentazione delle apparecchiature. Quando si dispone di una buona alimentazione pulita, le apparecchiature funzioneranno in modo ottimale. Un'alimentazione sporca causerà rumori aggiuntivi o problemi di riferimento che si ripercuoteranno sulle registrazioni. Negli Stati Uniti, la corrente alternata deve essere di 120 V e un condizionatore di corrente professionale è utile per proteggere le vostre preziose apparecchiature audio e informatiche. - David Hughes, Shine On Studios    

Considerare l'implementazione di un software di correzione ambientale

L'implementazione di un software di correzione dell'ambiente è una delle cose più efficaci che si possano fare per migliorare la configurazione del proprio home studio. Questi strumenti utilizzano dei microfoni per modellare la risposta in frequenza della stanza e regolare automaticamente l'uscita dei diffusori per compensare le aree problematiche dell'ambiente. Forse la vostra stanza rende le frequenze basse troppo alte (un problema comune), ma gli strumenti di correzione ambientale possono risolvere questo tipo di problemi. Utilizzando uno strumento di correzione dell'ambiente si otterrà un ambiente home studio dal suono piatto e preciso, spendendo una mera frazione del denaro normalmente necessario per creare un suono così accurato. - eMastered

Investite in una sedia di qualità

È probabile che si stia molto seduti, quindi è bene assicurarsi che la sedia offra il supporto ergonomico necessario. E anche se avete una sedia di buona qualità, dovete comunque alzarvi e fare una pausa ogni tanto. Qualche minuto di riposo fa molto bene al corpo, agli occhi e alla mente. - Liberty Park Music                                                                

Mantenete la vostra attrezzatura il più possibile accessibile

Quando si allestisce uno studio musicale in casa, la cosa più importante che ho imparato è che gli strumenti e le apparecchiature hanno dei punti in cui sono accessibili e in cui si respira un'atmosfera piacevole per le riprese e la scrittura. Dover tirare fuori le cose dalle custodie, cercare i cavi, i pedali e le apparecchiature e poi rimettere tutto a posto alla fine della giornata può portare via molto tempo alla creazione di musica, quindi prima di creare il vostro spazio fate un piano di dove le cose possono andare e avere comunque un bell'aspetto. Tra le cose che preferisco fare per il mio spazio musicale ci sono i ganci per chitarra/standard di String Swing , la ricerca di pezzi che aiutino a nascondere i cavi, l'allestimento di una parete con una buona luce naturale per le riprese e la conservazione delle custodie che non uso spesso in uno spazio di stoccaggio. - Haley Powers Musica

Selezionare le apparecchiature in base alla priorità della loro applicazione

A meno che non abbiate appena vinto alla lotteria, la scelta delle apparecchiature per un home studio è una delle parti più impegnative del processo. Quando ho iniziato la mia carriera in un piccolo home studio, ho preso in considerazione il tipo di sessioni che avrei fatto più spesso e ho selezionato con cura le migliori opzioni che potevo permettermi per quella specifica applicazione. Man mano che la mia attività è cresciuta, ho iniziato ad aggiungere attrezzature in base a ciò che avrebbe servito i miei progetti nel modo più efficace. Per esempio, quando si sceglie una DAW, ci si chiede: quale programma è più adatto al mio flusso di lavoro e agli stili musicali su cui lavorerò? Quando si scelgono i microfoni e le apparecchiature esterne, quali sono i pezzi che garantiscono la versatilità per le diverse applicazioni per le quali saranno utilizzati? Quando iniziate a restringere il campo, considerate ogni apparecchio come un investimento a lungo termine per la qualità del vostro lavoro. Ricordate che spendere un po' di più adesso potrebbe farvi guadagnare molto di più in futuro, se migliorerà la qualità del vostro lavoro. - Il negozio di dischi di Nashville

L'home studio deve essere un luogo di creazione, dove ci si sente a proprio agio a trascorrere il tempo e a lasciare che le idee fluiscano liberamente. Investire in attrezzature di alta qualità la prima volta è una priorità. Procuratevi un'interfaccia affidabile e di buona qualità, del calibro di PreSonus o Focusrite, che non interrompa le vostre sessioni. I cavi di buona qualità di TourTech sono affidabili e non vi deluderanno e un trattamento acustico Auralex è un ottimo modo per assicurarsi di ottenere il meglio da qualsiasi stanza. Non lasciate che un'attrezzatura scadente soffochi la creatività. Investite nel meglio che potete in quel momento e vedrete le vostre idee prendere vita.- PMT House of Rock

Lasciate che il vostro studio cresca con voi

La configurazione che uso funziona bene sia in una casa unifamiliare che in un condominio, dove ho iniziato; all'epoca, facevo tutto in cuffia per non disturbare i vicini. Utilizzando un ripiano in legno regolabile (originariamente commercializzato come supporto per la TV) sono riuscito a far stare tutta l'attrezzatura in uno spazio ridotto e ad avere comunque un facile accesso a tutti i controlli. Quando mi sono trasferito in case più grandi, sono stato in grado di adattarmi al nuovo ambiente con più apparecchiature. - Lezioni di chitarra per principianti

Educare alla scienza del suono e dei dispositivi elettronici

Conoscere ed educare alle basi della scienza del suono e dei dispositivi elettronici. Per rafforzare la fiducia degli studenti e ridurre al minimo l'ansia, è necessario istruirli sulle basi della scienza del suono e dei dispositivi elettronici utilizzati durante le lezioni o la pratica. Ricordate agli studenti che ciò che sentono da un dispositivo elettronico non è come suonano nella vita reale, poiché i microfoni integrati o esterni dei nostri telefoni, computer, dispositivi di registrazione, ecc. catturano solo determinate lunghezze d'onda in un determinato suono. - Musica Martucci

Come Roma, il vostro studio non si costruisce in un giorno

Iniziate da dove siete. Non aspettate di sentire che è il "momento giusto" per iniziare a creare il vostro studio. Abbiamo messo insieme le cose in modo frammentario nel corso di diversi anni, comprando un po' di cose qua e là, e alla fine abbiamo costruito quello che abbiamo ora. E stiamo ancora aggiungendo, costruendo e cambiando. - Insetti fulminati di Brown Mountain

Pubblicato originariamente su Redfin da Mike Cahill .

Date vita alle vostre canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!