5 importanti spunti dalla produzione di "Rockstar" di Post Malone

5 importanti spunti dalla produzione di "Rockstar" di Post Malone5 importanti spunti dalla produzione di "Rockstar" di Post Malone

Non c'è dubbio che "Rockstar" sia stato un successo immediato e Post Malone è ben noto per le sue abilità nelle classifiche. Andremo a scomporre alcuni elementi cruciali della produzione strumentale e ciò che l'ha resa un successo così risonante tra gli ascoltatori di musica in tutto il mondo. Con un BPM di 160, è sicuro di farti muovere al ritmo, ma la chiave influenza anche l'orecchiabilità della traccia.

1. Ambiente con alti BPM

Anche se lo strumentale stesso è a 160 BPM, la maggior parte degli elementi melodici sono molto calmi e ambientali. Fornisce un contrasto che non è solo piacevole all'orecchio, ma si fonde bene dal punto di vista sonoro. "Rockstar" inizia con un synth-pluck molto ambient con un leggero synth pad sottostante. Mentre la traccia va avanti, si comincia a chiedersi come e quando il ritmo scenderà. Una volta che entra, risveglia immediatamente le tue orecchie e cattura la tua attenzione. Ecco perché il contrasto tra l'atmosfera calma e i BPM più alti può essere una vittoria per l'ascoltatore, permettendo un elemento di sorpresa.

2. A volte meno è più

In molti casi con il Rap e l'Hip-Hop oggi, i pattern di batteria più semplici possono fare molta strada. Naturalmente, con molte canzoni in classifica, noterai dei pattern caratteristici nelle strumentali che le rendono orecchiabili e danno loro quel valore rigiocabile. "Taste" di Tyga è un eccellente esempio di questo. Lo spazio tra i kick permette alla 808 di mantenere un giro costante con la voce dell'artista. Gli hi-hat chiusi, i cappelli aperti e i rullanti si completano a vicenda per tutto il tempo. Per quanto riguarda il pattern degli hi-hat è un perfetto contrasto con quando il rullante colpisce. Con tutti questi elementi insieme, dà alla traccia uno swing accattivante, fornendo una migliore possibilità di rigiocabilità.

3. L'importante della scelta 808

Scegliere la 808 sbagliata per una canzone può rovinare l'intero brano molto velocemente. Quindi, è vitale prestare molta attenzione alla sonorità della 808 rispetto ad ogni melodia e strato di batteria. "Rockstar" lo fa perfettamente, una 808 più morbida che colpisce abbastanza forte da mantenere l'interesse senza togliere spazio alle altre frequenze basse della melodia. Anche il sustain e il rilascio della 808 sono ben eseguiti qui. Generalmente non vuoi che la tua 808 si scontri con gli altri elementi della batteria. Puoi trovare questo stesso approccio anche nella canzone di Post Malone " Psycho" feat. Ty Dolla $ign ".

4. Costruire l'anticipazione

Lo strumentale fa un eccellente lavoro per farti aspettare un po' che il ritmo entri in azione. La voce di Post Malone lo introduce con un flusso allettante. Quando si sente il suo flusso, l'ascoltatore ha una certa idea di come possa suonare il beat. Credo che questo sia un momento critico; se superi le aspettative dell'ascoltatore, come fa sicuramente "Rockstar", allora le tue possibilità di successo sono molto maggiori.

5. Incontro vocale fatto in cielo

Anche se abbiamo analizzato la maggior parte della produzione strumentale, non puoi ignorare Post Malone e 21 Savage. Ci sono alcune ragioni per cui 21 Savage è stata probabilmente la scelta migliore come featuring per "Rockstar". Non solo ha portato la sua base di fan e il suo profilo demografico al tavolo, ma la sua voce grintosa ma calma colpisce duro con il ritmo. È un perfetto contrasto sonoro con il flusso passivo e malinconico di Post Malone.

Questi elementi vanno di pari passo con il contrasto delle melodie della canzone con l'accattivante motivo della batteria. Quando si mettono insieme tutti questi elementi, è abbastanza facile capire come "Rockstar" sia diventato un tale successo riproducibile.

Articolo originale scritto da Lucas Modrall

Dai vita alle tue canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!