Progressioni di accordi per chitarra che ogni chitarrista dovrebbe conoscere

Progressioni di accordi per chitarra che ogni chitarrista dovrebbe conoscereProgressioni di accordi per chitarra che ogni chitarrista dovrebbe conoscere

Che siate chitarristi in erba o virtuosi dello shredding, conoscere la progressione di accordi di chitarra essenziale per la vostra canzone è la chiave del vostro successo. Il cielo è il limite quando si tratta di creare accordi unici nelle vostre canzoni, ma la comprensione delle progressioni di accordi di chitarra comuni può aiutare a costruire una solida base musicale.

Qui di seguito vi illustreremo tutto quello che c'è da sapere sulle progressioni di accordi per chitarra e su come costruirle. Condivideremo anche un paio di progressioni di accordi per chitarra comuni, in modo che possiate iniziare a scatenarvi. Tuffiamoci!

Che cos'è una progressione di accordi?

Innanzitutto, definiamo cos'è una progressione di accordi. Una progressione di accordi è un gruppo di accordi disposti in un ordine specifico all'interno di una canzone. Di solito si tratta di gruppi di tre o quattro accordi, ma ci sono canzoni che utilizzano solo due accordi o molti di più, a seconda dello stile.

Gli accordi sono collezioni di tre note costruite su una tonalità, o famiglia di note. Possono essere descritti utilizzando qualità come maggiore, minore, diminuita e aumentata. Gli accordi maggiori tendono ad avere un suono più allegro e popolare, mentre gli accordi minori rappresentano un suono più misterioso o triste.

Non c'è nulla di definitivo, ma capire che accordi e tipi di accordi diversi evocano sensazioni diverse è essenziale per il vostro successo come musicisti. Anche il contesto conta. Gli stessi tre accordi suoneranno in modo completamente diverso in un ordine diverso a causa delle relazioni sonore tra le note.

I gradi della scala

Le progressioni di accordi per chitarra sono espresse in molti modi, ma universalmente gli accordi sono rappresentati dai loro gradi di scala in numeri romani. Il grado della scala rappresenta l'accordo che il musicista sta utilizzando in relazione alla tonalità nativa del brano.

Prendiamo ad esempio la tonalità di Do maggiore. Gli accordi sono costruiti a partire dalle scale musicali, quindi un accordo maggiore viene creato utilizzando la scala maggiore. Se dovessimo scrivere tutti gli accordi possibili per la tonalità di Do maggiore, otterremmo quanto segue:

I - Accordo di do maggiore

ii - Accordo di re minore

iii - Accordo di mi minore

IV - Accordo di Fa maggiore

V - Accordo di sol maggiore

vi - Accordo minore (questo grado della scala è anche indicato come la relativa minore per qualsiasi scala maggiore)

vii° - Si diminuito

Vediamo gli accordi della scala di La minore:

i - Accordo di la minore

ii° - Accordo di B diminuito

III - Accordo di C maggiore (La relativa maggiore)

iv - Re minore

v - Mi minore

VI - Fa maggiore

VII - Sol maggiore

Quindi, se una progressione di accordi è scritta VI ii v per il La minore, sappiamo che la progressione si baserà su Fa maggiore, Si diminuito e Mi minore. Se una progressione di accordi di C maggiore è indicata come vi IV V, sappiamo che la progressione di accordi si baserà su A minore, F maggiore e G maggiore.

Se la teoria musicale non è il vostro forte, non preoccupatevi! È possibile suonare molte canzoni anche senza capire nulla di teoria. Basta ricordare che alcuni accordi sono più comuni nella musica a causa della loro collocazione all'interno di una tonalità.

Capire le progressioni di accordi sulla chitarra

La chitarra è unica in quanto non è necessariamente disposta in modo intuitivo come i tasti di un pianoforte. Ogni nota ha una nota nativa preimpostata che può essere regolata in base all'accordatura della chitarra, il che porta alle differenze strutturali tra accordi aperti e accordi di barre:

Accordi aperti

Gli accordi aperti utilizzano alcune delle corde aperte. Ciò significa che devono essere suonati in una certa posizione e con una forma specifica.

Accordi di barrè

Gli accordi di barrè sono molto più flessibili. Questa tecnica di accordi consiste nell'appiattire un dito sulla tastiera in modo che non ci siano corde aperte. Le forme degli accordi di barrè possono essere spostate su e giù per il manico per creare accordi diversi.

Accordi di potenza

Un power chord è un accordo di due note che non è necessariamente maggiore o minore, poiché non enfatizza la terza nota che lo definisce. Gli accordi di potenza hanno forme mobili e comportano l'esecuzione del primo e del quinto grado della scala, o della tonica e della dominante.

Come leggere gli accordi di chitarra

Le progressioni di accordi per chitarra si esprimono in una moltitudine di modi. Ecco alcuni dei metodi più comuni utilizzati per mostrare gli accordi di chitarra e i cambi di accordi in una progressione:

Tabella degli accordi per chitarra

Queste tabelle mostrano il manico della chitarra con le posizioni delle dita corrispondenti a ciascuna corda. La "O" rappresenta una corda aperta, mentre la "X" rappresenta una corda che non deve essere strimpellata o suonata per creare un accordo pulito:

Tabella degli accordi di chitarra

Numerazione di Nashville

Il sistema numerico di Nashville è simile ai numeri romani, ma i numeri sono rappresentati in cifre. Gli accordi sono denominati in base al grado della scala e suddivisi per parti, come la "V" usata per rappresentare una strofa:

Numerazione di Nashville

Notazione della tastiera

La notazione della tastiera si spiega da sé. Questo formato mostra accordi, tabulazioni e melodie in relazione al tasto posto su ciascuna corda della chitarra. Per esempio, ecco un esempio della prima battuta di "Sweet Home Alabama ":

e|-------------------------|----------------------------|------------------------|--------------------------|

B|---------3-----------3---|-------3--------------------|--------3----------3----|-------3------------------|

G|---------2-----------0---|-------0----------0--0------|--------2----------0----|-------0----------0-----

D|---0-0-------------------|-------0---------0----------|--0-0-------------------|-------0----------0-----

A|--------------3---3------|--------------0h2-------0h2-|-------------3---3------|--------------------------|

E|-------------------------|-3--3-----------------------|------------------------|-3--3-------3---3---------|

La "H" si riferisce a un hammer-on. Come si può notare, questa notazione corrisponde il più possibile al manico della chitarra.

Numeri romani

Come già detto, i numeri romani sono uno dei modi più universali per condividere le progressioni degli accordi. I numeri romani possono essere rappresentati in maiuscolo per distinguere un accordo maggiore e in minuscolo per indicare un accordo minore. Il numero del numero romano si riferisce alla posizione di un accordo all'interno di una particolare tonalità.

Come ravvivare la progressione degli accordi

La musica moderna non si limita a trovare 4 accordi e basta. Ci sono molti modi per ravvivare anche le progressioni di accordi più comuni. Utilizzate questi trucchi per portare la vostra espressione musicale a un livello superiore.

Linee di basso a piedi

Le linee di basso walking si trovano ovunque, dal blues alla disco. Utilizzate questa tecnica per creare una transizione più fluida tra gli accordi. In generale, non limitatevi a pensare alla progressione degli accordi, ma considerate la vostra canzone come un quadro olistico per analizzare come le diverse parti interagiscono tra loro.

Hammer-On e Pull-Off

Le chitarre sono uniche perché possono sfruttare la risonanza duratura del ronzio delle corde per estrarre nuove tonalità da un singolo strum. Utilizzate questa tecnica per ravvivare la progressione degli accordi e le transizioni:

Note aggiuntive

Per rendere più vivace la vostra progressione, aggiungete note di testa e fluttuazioni tra un accordo e l'altro. In questo modo si crea una variazione duratura che può aiutare a tenere l'ascoltatore incollato, anche se si suona la stessa progressione di accordi per tutta la canzone.

7 progressioni di accordi che ogni chitarrista dovrebbe conoscere

Senza ulteriori indugi, ecco alcune delle progressioni di accordi per chitarra più comuni che ogni musicista dovrebbe conoscere. Le condivideremo in numeri romani e abbineremo un esempio a ciascuna progressione, in modo che possiate ascoltare ogni combinazione di accordi in azione.

Come si può notare, la maggior parte di queste progressioni di accordi ruota intorno all'accordo di tonica (I o i), di dominante (V o v) e di sottodominante (IV o iv). Questo perché questi tre accordi sono quelli che presentano i legami sonori più forti tra loro. Questi tipi di accordi sono presenti in tutta la musica pop, mentre le canzoni che utilizzano altri accordi possono avere un sapore più unico, come nel caso della musica jazz.

I IV V Progressione di accordi

Si tratta di una delle progressioni di accordi più popolari di tutta la musica popolare, per una buona ragione. La progressione di accordi I IV V si sente in tutto il blues, il pop e il rock, con la sua relazione pesante tra l'accordo di dominante e quello di tonica che riporta alla nota fondamentale della tonalità. Le canzoni che utilizzano questa progressione di tre accordi vanno da Johnny B. Goode di Chuck Berry a La Bamba di Ritchie Valens:

I V vi IV Progressione di accordi

Questa progressione di accordi, talvolta indicata come progressione pop-punk, è molto simile alla popolare progressione precedente, solo con l'aggiunta di un accordo di vi. Questi quattro accordi sono presenti in molte canzoni come Zombie dei Cranberries, Not Afraid di Eminem e Poker Face di Lady Gaga:

Progressione di accordi blues a 12 battute

La progressione di accordi blues a 12 battute ha superato la prova del tempo e si è fatta strada anche al di fuori delle canzoni blues. Questa progressione blues si muove dall'accordo 1, all'accordo 4, all'accordo 1, all'accordo 5 e poi dal 5 al 4 e all'1, per finire sul 5. Vi sembra confuso? Anche se è molto difficile da ricordare, la progressione blues utilizza solo tre accordi e può essere vista in canzoni come Boogie Shoes di KC and the Sunshine Band e Crazy Little Thing Called Love dei Queen:

I vi IV V Progressione

Questa progressione è talvolta chiamata progressione anni '50 per la sua prevalenza nel doo-wop e in altri generi popolari dell'epoca. È possibile ascoltare artisti che utilizzano questa progressione in canzoni come My Girl dei Temptations o D'yer Mak'er dei Led Zeppelin:

i iv v Progressione di accordi

Questa classica progressione di accordi minori è presente in tutta la musica popolare. È possibile ascoltare questa progressione comunemente utilizzata in Come a Little Closer dei Cage the Elephant o nel classico Smooth Operator di Sade:

ii V I Progressione di accordi

Questa progressione può anche essere considerata la progressione jazz di base per il suo fascino groovy. È possibile ascoltare questa progressione in canzoni come Sofia di Clairo, Sunday Morning dei Maroon 5 e Love You Like A Love Song di Selena Gomez:

I V vi iii Progressione di accordi

Questa progressione può essere meno comune oggi, ma è possibile ascoltarla nelle canzoni popolari dell'epoca classica. A volte viene chiamata "Canone" e si può ascoltare nell'intramontabile canzone Pachelbel del compositore Johann Pachelbel:

Ed ecco fatto! Le progressioni di accordi per chitarra non sono così complicate come alcuni le fanno sembrare e speriamo che questa guida vi renda più facile esprimere voi stessi. Divertitevi a usare queste progressioni di accordi comuni, ma non abbiate paura di uscire dagli schemi. Divertitevi a sperimentare e a giocare con queste comuni combinazioni di accordi.

Date vita alle vostre canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!