Cos'è l'armonia nella musica e come funziona

Cos'è l'armonia nella musica e come funzionaCos'è l'armonia nella musica e come funziona

Avete mai avuto "brividi" mentre ascoltavate la musica? Questo potrebbe essere stato causato dall'armonia. L'armonia tonale è una delle parti della musica più piacevoli dal punto di vista sonoro, che rende degno l'ascolto delle vostre canzoni preferite. Ma cos'è l'armonia nella musica? E come puoi ricreare questa tecnica nella tua musica?

Risponderemo a tutte queste domande e ad altre ancora qui sotto. Tuffiamoci nella magia delle armonie!

Cos'è l'armonia nella musica?

Ma cos'è l'armonia? Probabilmente capisci l'armonia intuitivamente, anche senza alcuna conoscenza della teoria musicale. Questo perché l'armonia è semplicemente due o più note suonate allo stesso tempo nella musica. Che ti piaccia la musica classica o la musica pop, troverai sicuramente molti esempi di armonia.

Le due o più note non devono necessariamente suonare "gradevoli". Tuttavia, in generale, i musicisti utilizzano i principi della teoria musicale dell'armonia per creare progressioni di accordi consonanti che suonano piacevoli alla maggior parte degli ascoltatori.

Mentre alcune persone possono essere in grado di capire le armonie per una particolare melodia intuitivamente, ci sono modi in cui è possibile capire manualmente le armonie che approfondiremo di seguito. Per creare armonie, dovrete impegnarvi nella pratica musicale, ma col tempo creare queste relazioni tonali diventerà una seconda natura.

Gli elementi principali dell'armonia

Le armonie sono composte da un paio di elementi chiave. Ecco alcuni dei concetti di base della teoria musicale che costituiscono le basi dell'armonia tonale.

elementi di armonia

Firma chiave

L'indicazione di chiave determina quanti diesis o bemolle ci sono all'interno di una particolare famiglia di note che viene visualizzata nella parte superiore del pentagramma musicale. La chiave di una canzone determina tipicamente la progressione degli accordi insieme alla triade maggiore o minore che è essenziale per creare armonie intelligenti.

In generale, una chiave minore denota una canzone con un tono più triste o misterioso, mentre una chiave maggiore ha un tono più felice, più ottimista. Le chiavi contengono anche scale che sono modi particolari di suonare le note all'interno di una chiave. Spesso le note di una scala maggiore o minore sono una buona base per creare armonie.

Distinzione tonale

La maggior parte delle grandi armonie sono costruite a partire da una melodia più forte. Per creare intervalli e interessi sonori piacevoli all'interno di una composizione, è essenziale avere una distinzione tonale o una separazione udibile tra le diverse note.

Consonante vs. Dissonante

Le armonie sono composte da suoni consonanti e dissonanti. Tipicamente, un'armonia consonante si sente aperta, sonicamente piacevole, e ruota intorno alle stesse note delineate in una progressione di accordi di una canzone. Gli accordi consonanti sono facili da ascoltare e compaiono in tutta la musica moderna.

Le armonie dissonanti, d'altra parte, trasportano molta tensione e possono avere una sensazione impressionante, a volte sgradevole, a seconda del contesto. Gli accordi dissonanti possono avere più posto nella musica dei film horror che alla radio, ma vale certamente la pena capirli.

Tasso di cambio armonico

La velocità con cui la canzone passa da un accordo all'altro in una composizione musicale può influenzare notevolmente le tue possibilità armoniche. Nella maggior parte della musica popolare occidentale, l'accordo cambia ogni battuta o ogni due battute.

Armoniche dello strumento

Diversi strumenti contribuiscono a strutture armoniche diverse a seconda del loro tono e della qualità delle note. Per esempio, un basso potrebbe aiutare a evidenziare la tonica di una progressione di accordi maggiori per mantenere la struttura durante la canzone.

Modulazione

La modulazione si verifica quando una composizione si allontana dalla chiave originale della canzone. Questo cambiamento di chiave può aiutare a denotare un cambiamento nella musica, e sposterà anche le armonie di un brano.

Ritmo

A lot of harmonic phrasing has to do with the rhythm or rate at which a melodic line is performed . A harmony can have the same rhythm as the melody line for a more subtle effect or a completely different phrasing for some additional contrast.

Progressione degli accordi

La progressione degli accordi di una canzone ha molta influenza sulle armonie consonanti della canzone. L'armonia coinvolge gli accordi poiché le note più forti in una chiave maggiore o minore tipicamente ruotano intorno agli accordi dominanti di una composizione. Se stai lottando per creare armonia in un pezzo particolare, prova a seguire le note della progressione di accordi stabilita.

La storia dell'armonia tonale nella musica

L'armonia ha origine da una parola greca che significa una giuntura tra le tavole di una nave o un'unione di queste tavole. La musica greca integrava la pratica di cantare più melodie contemporaneamente, attraverso la struttura armonica pitagorica o aristosseniana.

Culture diverse enfatizzano strutture armoniche diverse. Per esempio, la musica artistica dell'Asia meridionale pone l'accento su una quinta o quarta aperta, rimanendo sulla stessa nota. Al contrario, la prima musica religiosa occidentale presentava intervalli perfetti paralleli che si sono fatti strada nelle tradizioni musicali occidentali di oggi.

Una cosa è certa: l'armonia influenza certamente il modo in cui strutturiamo la musica nel suo insieme.

Esempi di armonia nella musica

Ci sono molti esempi di armonia musicale in tutti i generi di musica orientale e occidentale, soprattutto perché anche il canto all'unisono è considerato un'armonia. Ecco un paio di esempi comuni di armonia che potresti riconoscere:

  • The Beach Boys: I Beach Boys sono noti per cantare ampie armonie. Ascolta una qualsiasi delle loro canzoni e scoprirai che ogni voce è composta da un'armonia diversa.
  • Imogen Heap: La cantante e la produttrice Imogen Heap utilizzano armonizzazioni in "Hide and Seek".
  • Fleet Foxes: Questa band alternativa è nota per le strette armonie strumentali che contribuiscono ai loro paesaggi sonori un po' medievali.

Armonia e classificazione degli accordi

Nella musica occidentale, ci sono tre diversi tipi di accordi all'interno di una progressione che determinano la forza delle melodie e delle armonie.

Tonic

Gli accordi tonici sono normalmente la parte principale della progressione. È qui che la progressione di accordi si sente più stabile.

Dominante

I secondi accordi più importanti sono gli accordi di dominante. Questi accordi sono costruiti sul 5° grado di una scala particolare.

Predominante

Gli accordi predominanti sono usati per colmare il divario armonico tra la tonica e gli accordi dominanti.

Quali sono i diversi tipi di armonia?

tipi di armonia

L'armonia può essere suddivisa in tre categorie principali. Ecco tutto quello che dovete sapere sui diversi tipi di armonia.

Armonia diatonica

L'armonia diatonica si riferisce all'armonia musicale in cui tutte le note e gli accordi possono essere ricondotti a una singola scala maggiore o minore.

Armonia non diatonica

L'armonia non diatonica è simile all'armonia diatonica poiché ruota intorno alla scala centrale di una canzone per la maggior parte. Tuttavia, l'armonia non diatonica introduce anche note al di fuori della struttura dell'accordo di tonica, che possono creare tensione e aggiungere interesse a una frase melodica.

Armonia atonale

L'armonia atonale ignora del tutto la chiave, considerando tutti i dodici semitoni ugualmente importanti all'interno di qualsiasi struttura sonora. Le forme degli accordi non influenzano questo tipo di armonia che è abbracciata da movimenti musicali più sperimentali come il free jazz.

La differenza tra armonie aperte e chiuse

I termini aperto e vicino in relazione all'armonia descrivono quanto vicina sia ogni nota all'interno di una corda nella musica tonale. Nell'armonia stretta, tutte le note sono il più vicino possibile. Gli accordi in posizione aperta sono molto più diffusi, tanto che la tonica potrebbe essere a più di un'ottava di distanza dalle altre due note di un accordo.

Un'armonia aperta può aiutare a creare una struttura di accordi meno dissonante creando più spazio in uno spazio sonoro per un suono più dolce.

Cos'è l'armonia implicita?

Un'armonia implicita comprende le note chiave all'interno di una particolare struttura di accordi che sono in grado di identificare un particolare accordo senza che tutte le note siano esplicitamente suonate. Poiché diversi strumenti musicali possono suonare solo una nota alla volta, l'armonia implicita nella musica tonale può compensare le parti mancanti.

Prendiamo la triade di Do maggiore per esempio - tipicamente, una triade di Do maggiore avrebbe le note Do, Mi, Sol. Tuttavia, se suoni le note "Do" e "Sol" nella chiave di Do maggiore, le tue orecchie potrebbero ancora identificare la struttura dell'accordo maggiore senza la terza minore "Mi". Le armonie implicite sono fortemente abbracciate nel mondo del jazz, anche se si possono trovare in un'ampia varietà di musica.

Come scrivere l'armonia

Scrivere armonia è una pratica eccellente che migliorerà le tue abilità di musicista nel suo complesso. Ecco una facile tabella di marcia se non sai da dove cominciare.

  1. Find your melody first. In order to create harmony, you need a melody to start. Create your melody before moving onto your harmonic line.
  2. Sperimenta con uno strumento o con la tua voce. A volte, l'armonia può essere creata attraverso l'improvvisazione. Vedi se suonare o cantare sopra la tua melodia produce armonia.
  3. Usa gli accordi per l'ispirazione. Quando sei in dubbio, guarda le note nei tuoi accordi di dominante. Intervalli comuni negli accordi di dominante come la quarta e la quinta perfetta possono creare armonie sorprendenti per la tua melodia.
  4. Costruire a partire da una scala. Usare una scala è un altro modo per creare forti armonie diatoniche. Prendi una scala e fai un'altra linea melodica con note separate come armonia.

Suggerimenti per cantare le armonie

Ecco alcuni consigli veloci per cantare le armonie se hai appena iniziato.

  1. Cantare in gruppo. Stai ancora lottando per capire "cos'è l'armonia nella musica"? In tal caso, unirti ad un coro può aiutarti a capire meglio la stratificazione di diverse melodie. Entrare in un coro è un ottimo esercizio armonico e ti aiuterà ad accordare le tue orecchie con una pratica regolare.
  2. Usare strumenti musicali come aiuto. Per creare salti di intervallo armonico accurati, è una buona idea usare uno strumento musicale per suonare l'armonia prima di cantarla. È molto più facile cantare in chiave quando si suona la stessa nota sulla chitarra o sul pianoforte accordato.
  3. Ascolta criticamente le armonie nella musica. Ogni volta che stai suonando accordi o ascoltando casualmente la musica, cerca di prendere nota delle armonie. È una buona pratica per cercare di identificare le singole parti che possono, a loro volta, aiutarti a cantare parti individuali più forti.
  4. Esercitatevi a creare e scrivere armonie. Non c'è sostituto per la pratica! Prenditi il tempo di scrivere sia l'armonia aperta che quella chiusa. La pratica di lavorare manualmente sulle armonie ti renderà più facile cantare e capire la teoria musicale dietro le armonie.
capire l'armonia nella musica

Armonia FAQ

Stai ancora lottando per afferrare il concetto di armonie? Non abbiate paura! Ecco alcune domande e risposte comuni per ampliare la tua comprensione.

Come faccio a trovare le armonie di una canzone?

Le armonie sono tecnicamente solo più di una nota suonata simultaneamente. Detto questo, alcune delle armonie più piacevoli dal punto di vista sonoro ruotano intorno all'accordo di tonica maggiore di una canzone. Prendi la nota principale della chiave e suona la 3a e la 5a nota della scala maggiore.

Come si identifica l'armonia?

Ogni volta che più di una nota viene suonata allo stesso tempo, si ha un'armonia. Per identificare l'armonia, cerca i toni cantati al di fuori della melodia principale. Spesso si possono trovare armonie nel pre-coro e nel ritornello delle canzoni, anche se questo non è sempre applicabile.

Qual è la differenza tra melodia e armonia?

L'armonia si basa su una melodia. La melodia è la frase tonale principale di una canzone, mentre l'armonia serve a completare la melodia con note diverse. Per quanto riguarda i diversi tipi di canto , la melodia è spesso cantata da cantanti soprano, mentre i cantanti contralto si occupano dell'armonia nella maggior parte dei casi.

Qual è la differenza tra ritmo e armonia?

L'armonia ha a che fare con le informazioni tonali di una canzone in relazione alla melodia. Il ritmo parla della cadenza o del modo in cui una frase melodica viene espressa da un cantante o da uno strumentista. L'armonia e la melodia possono avere ritmi simili o completamente diversi a seconda delle necessità di una canzone.

Qual è la differenza tra armonia e contrappunto?

Il contrappunto si riferisce alla pratica di creare una singola frase melodica utilizzando più di un voicing, di solito basandosi su una struttura armonica. Le armonie, d'altra parte, sono semplicemente note multiple suonate allo stesso tempo per sostenere una melodia completa esistente.

Cos'è l'armonia a due parti nella musica?

L'armonia in due parti si riferisce a qualcuno che canta una melodia, e poi la voce dell'armonia che canta all'interno della struttura dell'accordo esistente o sullo stesso pentagramma della linea melodica. L'armonia a due parti è abbastanza comune grazie alla sua semplicità e al suono piacevole.

Si può avere armonia senza melodia?

Si può avere armonia senza una melodia distinta - Poiché l'armonia è solo più di una nota suonata allo stesso tempo, tecnicamente anche una progressione di accordi utilizza l'armonia in linea di principio. In questo modo, praticamente tutta la musica utilizza una qualche forma di armonia indipendentemente dal genere e dall'epoca.  

I tamburi sono melodia o armonia?

La batteria non è necessariamente una melodia o un'armonia - è più una parte ritmica che altro. Anche se è vero che la batteria può avere toni distinti, è nota per portare informazioni melodiche per creare melodia o armonia.

L'armonia è un accordo?

Le armonie non sono necessariamente un accordo (sono più flessibili), ma un accordo è sempre un'armonia poiché l'armonia è semplicemente più toni distinti suonati allo stesso tempo. Le armonie sono di solito costruite intorno ad una specifica struttura di accordi in relazione alla melodia.

È facile armonizzare?

Armonizzare può essere impegnativo per qualsiasi principiante, proprio come qualsiasi altra abilità. Detto questo, può diventare una seconda natura con abbastanza pratica sotto la cintura. Imparare a suonare gli accordi e improvvisare su una melodia può rendere più facile per voi armonizzare intuitivamente.

In poche parole, l'armonia nella musica è due o più note suonate allo stesso tempo. Anche se questo concetto non è super complicato, può fare un'enorme differenza nella qualità delle tue canzoni e dei tuoi mix. Divertiti ad incorporare le armonie nella tua musica!

Dai vita alle tue canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!