Come essere un produttore migliore: Consigli pratici per i principianti

Come essere un produttore migliore: Consigli pratici per i principiantiCome essere un produttore migliore: Consigli pratici per i principianti

L'anno scorso ho deciso che volevo aumentare la mia produzione musicale. Non potevo suonare nessun concerto (grazie, COVID), quindi perché non scrivere più musica? Mi sono posto la sfida di scrivere 20 brani in 20 giorni. Brani completi, finiti. Non piccoli ghirigori di idee. Non schizzi. Qualcosa che potessi mettere su SoundCloud perché qualcuno lo ascoltasse dall'inizio alla fine. L'obiettivo era quello di creare un catalogo di materiale che avrei potuto vendere agli editori o rilasciare io stesso, con l'ulteriore vantaggio di diventare (si spera) un produttore musicale migliore lungo la strada. Avevo una sfida e un obiettivo. Potevo fare questo.

L'ho affrontato con tutta la spavalderia di un esploratore che affronta una nuova avventura. Il primo giorno, entrando nel mio studio, mi sono seduto per iniziare il mio primo pezzo di musica.

E poi è subentrato il panico. Potrei continuare così per 20 giorni di fila e continuare a portare a spasso il cane? E se in alcuni giorni non potessi essere disturbato? E se le melodie facessero schifo?

Poi ho guardato le mie scarpe da corsa e ho capito che Nike lo riassume bene: Just Do It.

È davvero così semplice.

Alla fine del processo, avevo imparato molto. Non solo sugli aspetti tecnici della produzione musicale, ma anche su ciò che serve per diventare meglio nel tuo mestiere, e un produttore musicale di successo. Scrivendo questo, spero di ispirarvi, e di aiutarvi nel vostro viaggio con nuovi trucchi per far fluire quei succhi creativi quando vi sentite scoraggiati.

Non dimenticate di controllare la sezione dei consigli alla fine per alcune idee bonus da mordere!

La pratica rende perfetti

diventare un produttore migliore

Ogni giorno della sfida, quando mi sedevo a scrivere un nuovo brano, ero tormentato dall'idea che non sarebbe stato abbastanza buono. E se le altre persone (o peggio: gli amici) avessero odiato la mia arte?

Poi mi è venuto in mente che l'unico modo per diventare un produttore musicale migliore era continuare a provare. Se qualcosa suona abbastanza bene o no è una concezione arbitraria, così ho buttato quel punto di riferimento fuori dalla finestra e mi sono concentrato invece sulla pratica del mio mestiere in studio.

Se ci pensate, i produttori musicali che imparano a usare una DAW è lo stesso concetto dei musicisti che imparano uno strumento "tradizionale". Ci sono strati e strati di abilità, conoscenze e nuove tecniche da imparare, e più lo si fa, meglio si diventa.

Se vuoi imparare a suonare il piano, non inizi con un concerto per pianoforte di Rachmaninoff e passi tutta la vita a impararlo. No, si comincia con, diciamo, 'Twinkle Twinkle' e si costruiscono le proprie abilità e tecniche un passo alla volta, e lo stesso vale per un nuovo produttore che impara le abilità di produzione e missaggio nella sua DAW.

Piuttosto che preoccuparsi se i tuoi standard di produzione musicale sono all'altezza di quelli di un produttore musicale professionista, concentrati invece sull'aumentare le tue competenze con ogni progetto.

Non essere frustrato quando la tua musica non suona lucida come una traccia di Timbaland . Continua a lavorare sul tuo mestiere perché...

Tutti fanno schifo

migliorare la produzione

Nonostante la mia decisione di andare avanti e praticare la produzione di musica durante la sfida, c'era ancora la preoccupazione che il risultato fosse meno che stellare.

Ecco il punto: la perfezione è nemica del progresso, e tu stai bloccando le cose preoccupandoti di come gli ascoltatori giudicheranno la tua musica.

Ad un certo punto della loro vita, tutti quelli di cui ammirate la musica hanno fatto un brano di merda. Non sto parlando delle canzoni che forse non ti piacciono. Sto parlando delle profondità nascoste del loro hard disk, dove si nasconde un brano terribile o due.

Noi vediamo (o sentiamo) solo una versione filtrata della produzione degli artisti, cioè quello che hanno deciso di mettere nel mondo. Proprio come l'influencer glamour di Instagram i cui scatti accuratamente curati nascondono il disordine appena fuori dalla vista, la musica che ascoltiamo e a cui aspiriamo a somigliare è passata attraverso un processo di fusione per arrivare dov'è ora. Dietro ogni grande produttore musicale c'è una terra desolata di suoni, progressioni di accordi e discutibile teoria musicale, che hanno scelto di non condividere con il mondo.

Non ti sto consigliando di andare avanti e fare musica orribile. Tu vuoi fare grande musica. Ma l'ossessione di sapere se una cosa è buona o no ti impedirà di fare qualcosa. Quindi permetti a te stesso di fare schifo e di crescere perché hai bisogno...

La quantità sopra la qualità

L'intenzione originale dietro la mia sfida era di costruire un nuovo catalogo di musica da rilasciare o vendere agli editori. Al decimo giorno, mi sono reso conto che alcuni dei brani non avrebbero superato i guardiani dell'ascolto A&R. Tuttavia, ho persistito, sostenuto da un lontano ricordo della mia infanzia.

Ho registrato il mio primissimo 'album' su un minuscolo stereo seduto accanto al mio fidato Yamaha PSR-32 (sì, gente; niente line-in. Solo il clunk e il sibilo della registrazione da un altoparlante). Era terribile*, e le mie capacità di produzione musicale sono migliorate da allora. Ma è stato un inizio, è stato divertente, e mi ha aiutato a imparare il processo di scrittura delle canzoni. Se avessi aspettato l'opportunità di registrazione perfetta, non avrei mai intrapreso la mia selvaggia e stravagante carriera musicale. E mi sono reso conto che la stessa cosa si applica qui: continuare a fare il camionista e continuare a imparare.

*Credo che ci sia una copia della cassetta in giro per il sud-ovest di Londra. Se trovata, si prega di distruggerla.

Invece di tentare di creare il capolavoro definitivo, mi sono concentrato sull'apprendimento di una nuova abilità ad ogni progetto. Un giorno erano i tasti di scelta rapida; in un altro, era come stratificare i synth in modo efficace. Lavorando con costanza, queste nuove abilità affondavano, si accumulavano e diventavano una seconda natura. Ho raggiunto il Nirvana quando non ho più dovuto frugare per trovare il tasto di scelta rapida per 'Capture As Recording'.

Questa strategia va di pari passo con il permetterti di fare schifo. Dare a te stesso (e alla tua musica) il permesso di fallire ti permette di avere la libertà di sperimentare, e più esplori, più velocemente svilupperai il tuo stile e il tuo suono unico. Non deve sempre suonare bene. Diavolo, non deve nemmeno suonare bene, basta che tu continui a suonare e a crescere

Se vuoi (o hai bisogno di) responsabilità, prova a unirti a una comunità che incoraggia la produzione creativa, come il February Album Writing Month. Oppure annuncia sui social media che pubblicherai una nuova traccia alla settimana per un anno e chiedi ai tuoi amici e follower di farti rispettare il compito.

La cosa principale qui è la coerenza. Presentatevi nel vostro studio per essere creativi e produrre musica ogni giorno, ed è garantito che migliorerete. E se non sei sicuro da dove cominciare, prova...

In piedi sulle spalle dei giganti

Devo ammettere che ho iniziato ad esaurire le idee succose intorno al secondo giorno. Non è stato bello. Ma avevo detto al mio cane che l'avrei fatto e forse l'avevo accennato alla moglie, quindi ero responsabile della mia produzione.

Ci sono così tante risorse per gli artisti che sarebbe stata una follia fare questa sfida senza usarne almeno alcune. Queste risorse vanno oltre i tutorial video su YouTube, o i blog scritti come quelli qui su eMastered. Sto parlando di trovare ispirazione in qualsiasi cosa. Ed è quello che ho fatto.

Hai sentito una canzone che ti piace molto? Prova a ricrearla. Ho deciso di fare il reverse engineering di un brano (Met Him Last Night) per vedere cosa c'era sotto il cofano. Ho cercato online un modello di rifacimento del brano e ho trovato questo sito che offre modelli di canzoni cover con voce completa. Ho potuto davvero vedere come è stata fatta la salsiccia.

Non si è fermato lì, però. Ho provato a usare una traccia di riferimento su alcuni progetti e ho scelto una o due cose da emulare. Potrebbe essere il riverbero lussureggiante, la compressione sul rullante, o semplicemente la struttura del pezzo.

Prova anche a sperimentare con generi diversi. Anche se alla fine non pubblicherai musica in un genere particolare, c'è tutta una ricchezza di conoscenze da acquisire ascoltando i valori di produzione in uno stile diverso dal tuo.

E non dimenticare i loop e i pacchetti midi. Mentre devi essere consapevole di qualsiasi restrizione di licenza su qualsiasi campione o loop midi che usi, possono essere un modo utile per dare il via a un progetto in stallo o spostare la tua DAW dalla sindrome dello schermo vuoto quando non sai proprio da dove cominciare. Puoi sempre sostituire o modificare i loop man mano che il lavoro si evolve. Per altre idee su come usare i loop nella tua musica, guarda questo post.

Ma un conto è far partire una traccia maciullando un loop. La lezione più difficile che ho imparato durante la sfida è stata...

Attraversare la linea del traguardo

Certo, nei primi giorni della sfida auto-imposta, ho barato un po'. Cominciavo le canzoni e mi ripromettevo di tornare in studio e finirle in un secondo momento, pensando che il tempo in più avrebbe permesso alle idee di fermentare.

Non l'hanno fatto.

Ho dovuto sedermi un giorno e costringermi a finire quei pezzi orfani di musica, e forse la cosa più preziosa che ho imparato durante la sfida è stata come completare una canzone. Dopo tutto, questa è l'unica cosa che interessa agli ascoltatori (e alle etichette).

Allora, come si fa esattamente a finire una canzone se ci si sente bloccati?

Fai delle scelte e vai avanti. Non passare l'eternità ad armeggiare con il suono del rullante. È abbastanza vicino? Bene, passa al calcio.

Se sei incline a gravi attacchi di The Tweaks, prova a stampare le tracce sull'audio per evitare la tentazione di armeggiare con la patch quando dovresti mixare. (Ma metti in muto e nascondi l'originale, sai, giusto in caso....)

Il viaggio di mille miglia inizia con un solo passo

Potresti immaginarti nel futuro a produrre musica per fan adoranti in tutto il mondo. La tua carriera è salita alle stelle e i soldi arrivano a fiumi.

Ma se vuoi entrare nella produzione musicale professionale devi iniziare da qualche parte. Produrre musica, e diventare un produttore migliore, richiede tempo, conoscenza e abilità. Il momento migliore per iniziare ad affinarle è adesso. Non aspettare che il tuo calendario si apra; la vita inevitabilmente riempirà il tuo programma con la sua agenda.

Invece, impegnatevi a creare musica su una base regolare e costante. Qualsiasi cosa aiuta, anche 30 minuti al giorno. Avere un piano di gioco andando nella tua sessione in studio, in modo che sia chiaro cosa vuoi ottenere quando indossi il tuo cappello da produttore musicale. Aggiungi una linea di basso qui, giocherella con un po' di synth sound design lì, e prima che tu te ne accorga, avrai una traccia finita. Poi, risciacqua e ripeti l'intero processo.

A lungo termine dovresti lasciare andare l'idea della perfezione e lasciare che i difetti arrivino. Perdere l'attaccamento al risultato (e ai soldi), e invece divertirsi e godersi il processo di fare musica. Questo è, dopo tutto, il motivo per cui siete qui, giusto?

Suggerimenti e trucchi per diventare un migliore produttore musicale

Per quando si vuole fare uno spuntino con dei pezzetti di consiglio.

  • Tratta la produzione musicale come una carriera, non come un hobby. Dedica del tempo ogni giorno all'apprendimento della tua arte.
  • Non devi necessariamente lavorare di più, solo lavorare in modo più intelligente. Impara quei tasti di scelta rapida!
  • Permettiti di lavorare su progetti di produzione musicale che non hanno lo scopo di fare soldi. Divertiti, sii creativo e sperimenta.
  • Non c'è bisogno di spendere una fortuna per un'attrezzatura stravagante. Invece, impara tutti i software del tuo studio dentro e fuori. Alcuni produttori musicali creano interi album usando solo plug-in di serie.
  • Investi in te stesso. Fai un corso sulla DAW in cui lavori per migliorare le tue capacità di produzione.
  • Crea modelli da cui lavorare. Includi i tuoi suoni preferiti e imposta bus, gruppi aux e inserti per accelerare il processo di mixaggio.
  • Quando stai lavorando a un nuovo progetto, abbi un unico obiettivo per costruire le tue conoscenze. Per esempio, impara il mixaggio per una canzone e il sound design per un'altra. Non cercare di imparare tutto allo stesso tempo!
  • Se sembra abbastanza buono, passate alla cosa successiva. Non passare l'eternità a inseguire la perfezione.  
  • Ascolta e impara da altri produttori e musicisti. Leggi il loro flusso di lavoro in studio, analizza la loro musica, ascolta e cerca di ricreare i suoni che usano.
  • Continuate a suonare e a produrre. Più crei, più diventi creativo.

Dai vita alle tue canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!