How to Make Vocals Sound Professional

How to Make Vocals Sound ProfessionalHow to Make Vocals Sound Professional

A great vocal sound can easily make or break a track. On the contrary, a poor lead vocal can minimize the effect of an otherwise well-produced track. There's no debate. When it comes to audio production, crafting a cohesive vocal track is essential if you want to craft a professional sound.

Mentre l'arte di elaborare le tracce vocali è in qualche modo soggettiva, ci sono un paio di tecniche essenziali che ogni ingegnere audio prende in considerazione durante l'elaborazione vocale. Di seguito, condivideremo come è possibile ottenere quel suono vocale lucido e professionale durante il processo di registrazione e mixaggio.

8 consigli per registrare voci professionali

A strong mix can help a vocal sound expensive and polished, but without a great vocal recording , there's no way to achieve that professional sound. Here are some essential tips for recording strong vocals in the studio or from home.

1. Una voce professionale inizia con una grande registrazione.

2. Diversi stili vocali richiedono diversi tipi di microfoni.

3. Non abbiate paura di ri-registrare se necessario.

4. Prendi più riprese di quelle che ti servono.

5. Incoraggiare la sperimentazione diretta.

6. Proteggete il vostro equipaggiamento.

7. Rimanere organizzati digitalmente.

8. Pensa al tuo ambiente.

1. Una voce professionale inizia con una grande registrazione.

There's no denying that any professional track starts with a great recording. While this isn't necessarily an actionable piece of advice, it's essential to give the recording process the amount of attention it truly deserves.

Certo, potresti essere in grado di eliminare qualche rumore di fondo durante la fase di mixaggio, o anche usare una tecnica di boost e sweep per eliminare alcune imperfezioni attraverso lo spettro delle frequenze. Detto questo, ricorda che meno editing devi fare durante il mixaggio delle voci, meglio è. Punta a creare voci pronte per la radio fin dall'inizio.

È molto più facile correggere i problemi stilistici e di tempo mentre si è in fase di registrazione che tentare di farlo dopo il fatto. Riconoscere che ogni sessione di registrazione deve essere affrontata in modo indipendente.

Per esempio, potresti aver bisogno di regolare la posizione del tuo cantante durante una sessione a causa dell'effetto di prossimità. Potresti aver bisogno di passare più tempo a registrare le registrazioni rispetto a quanto avevi previsto in origine. Qualunque cosa sia, prenditi il tempo per farlo, perché una grande voce è essenziale per ogni grande canzone.

2. Stili vocali diversi richiedono microfoni diversi.

Ricordate che ogni voce è diversa. Quindi, ha senso che diversi tipi di voce richiedano microfoni diversi. Non avete necessariamente bisogno di microfoni da boutique per ottenere una grande registrazione, ma dovreste capire la vostra attrezzatura dentro e fuori.

In generale, i microfoni a condensatore suonano relativamente più brillanti e possono avere un po' di spinta in alto. Potresti essere in grado di sentire di più la fascia bassa o i medi bassi su un microfono a nastro, per esempio, che ha un segnale più piatto e coerente e meno di una fascia alta esagerata. Questi microfoni sono anche molto più sensibili dei microfoni a condensatore e richiedono diverse considerazioni sulla manutenzione.

I microfoni dinamici sono alcuni dei microfoni più robusti che puoi trovare, rendendoli potenzialmente grandi scelte per le consegne vocali più aggressive. Assicurati solo di capire veramente l'attrezzatura che stai usando per preservare la tua attrezzatura e la qualità della registrazione vocale.

3. Non abbiate paura di ri-registrare se necessario.

Non c'è nulla di vergognoso nel fare un passo indietro dal processo di missaggio e ri-registrare le voci. Spesso, questo è l'approccio preferito perché è molto più facile sistemare i problemi su tutto lo spettro di frequenze nella fase di registrazione che più avanti nel processo.

Ottenere una grande registrazione vocale può dipendere anche dallo stato del cantante. Quando si è stanchi o impreparati, questo si vede sicuramente sul microfono. Se stai registrando le tue tracce, assicurati di riposare molto prima di registrare. Quando registri la voce, tieni molta acqua nelle vicinanze in modo da poterti mantenere idratato. Potrebbe non sembrare così importante, ma non c'è nessun plug-in che possa ricreare l'energia e la performance di una voce ben fatta.

Se ti trovi in difficoltà mentre mixi le voci, non dimenticare che c'è sempre la possibilità di fare un passo indietro se necessario. Più registri, più sei in grado di perfezionare la tua tecnica e notare su cosa devi migliorare di più. Sii onesto con te stesso e con le tue registrazioni, e il lavoro risplenderà.

4. Prendi più riprese di quelle che ti servono.

It's always best to get more vocal takes than you need rather than less. As a general rule of thumb, get all the takes you were hoping to get, plus one or two more. That way, you'll have more variations to choose from while selecting your pivotal main vocal.

Come tecnico di registrazione, vorrai anche prendere nota mentalmente di dove potrebbe esserci un errore o suoni indesiderati nella voce. Avrai bisogno di dirigere il tuo cantante in modo da ri-registrare queste prese correttamente, il che renderà il lavoro del tecnico di mixaggio molto più facile.

Also, don't forget to listen back with the artist. They may have a different idea on where the most important part of the vocal sits or an option on how the dynamics are being delivered. Work with your vocalist in tandem. If not now, they're sure to let you know during the mixing stage.

5. Incoraggiare la sperimentazione diretta.

Alcuni artisti della voce sono in grado di saltare sul microfono e consegnare un'esecuzione completa e lucida senza sudare troppo. Altri vocalisti meno esperti potrebbero aver bisogno di un po' più di direzione e potenzialmente di incoraggiamento, quindi assicuratevi di offrire affermazioni positive in abbondanza.

Ricorda, non sei lì solo per premere il pulsante "record". Sei essenzialmente il regista vocale che si occupa del suono della stanza, dell'elaborazione e, soprattutto, di aiutare il cantante a dare la sua migliore performance.

Offri un incoraggiamento durante la registrazione delle voci e aiuta il tuo cantante ad andare oltre la sua solita zona di comfort. Una volta ottenute le riprese vocali principali di cui hai bisogno, magari suggerisci al cantante di cantare con un tono o un livello di energia diverso. Potresti non finire per usare queste riprese più sperimentali, ma stratificarle potrebbe aggiungere qualche sfumatura in più, elevando un mix. Sperimenta con diverse dinamiche, scelte microfoniche e anche un tono di stanza separato per ottenere il massimo dalla tua sessione.

6. Proteggete il vostro equipaggiamento.

Without proper equipment, there's no way to get a great vocal recording. Don't neglect the importance of equipment upkeep, especially with your microphones. In fact, popular microphones like condenser and ribbon mics all have extremely sensitive hardware. Any bumps or damage to the diaphragm of the microphone could render it unusable.

To reduce the risk of damaging your microphones, make sure you store them properly after every session. Leaving a microphone out on a mic stand opens up the risk for it falling over. It's simply not worth the risk. Never place your microphone in a spot where it could become easily knocked over or damaged. For that matter, treat the rest of your equipment with respect too. Cables that are well maintained and coiled last a lot longer and are more likely to perform better than one just thrown into a drawer.

Prendersi il tempo di proteggere la vostra attrezzatura non solo produrrà registrazioni migliori, ma vi farà risparmiare denaro a lungo termine. Per quanto riguarda le istruzioni di cura del produttore, è bene attenersi sempre alle istruzioni specifiche su come prendersi cura dell'apparecchiatura. Se sei un ingegnere o un produttore che viaggia, assicurati anche di etichettare la tua attrezzatura. È facile confondersi quando si va da uno studio all'altro.

7. Rimanere organizzati digitalmente.

Non c'è niente di peggio che ricevere un mucchio di file non etichettati come tecnico del mixaggio. Anche se stai mixando le tue tracce, prenditi il tempo di etichettare ogni voce e voce di sottofondo di conseguenza. Per lo stesso principio, prendi appunti durante la tua sessione di registrazione.

If a vocalist records a section in a particularly intriguing way, be sure to write that down. You'll certainly thank yourself later. It's easy to forget which sections you enjoyed the most through the recording process, and this habit can be particularly helpful if you're handing off the vocals to another engineer.

Inoltre, non dimenticate di passare attraverso i tecnicismi del salvataggio delle vostre tracce in modo appropriato e del loro backup su un disco rigido e su un cloud drive. I file vocali sono particolarmente importanti per avere una buona padronanza in quanto sono una delle uniche parti del processo che è difficile da gestire a distanza. Organizza il file della tua sessione di registrazione in modo che chiunque possa riprendere da dove hai lasciato e capire quale traccia è quale semplicemente guardandola.

8. Pensa al tuo ambiente.

When it comes to producing studio-quality vocals, a great microphone and mic placement is half the battle. You also want to think about the room sound, and how the treatment (or lack thereof) can bleed into your recording.

Generally speaking, you want your recording space to sound as "dead" as possible. This means that your microphone shouldn't pick up excess information, including echoes and reverbs. You should be able to clap in a room, and not hear any echo or delay in noise. Sure, you could use a noise gate plug-in to help keep out unwanted noise but this can only go so far.

Investire in un certo livello di trattamento acustico e fare il possibile per rimuovere le risonanze prima che il vostro cantante sia sul posto. In un pizzico, potresti usare coperte e altri mobili per aiutare a sigillare il suono. Evita di registrare in posti dove ci sono molti punti in cui il suono può scivolare o riflettersi. Per esempio, non vorresti registrare in uno spazio con molte pareti o finestre.

9 consigli per il mixaggio di voci professionali

Una volta che hai capito il modo corretto di registrare la voce, è il momento di passare alla fase di mixaggio. Questo processo è importante quanto la registrazione, perché il mix aiuta la tua voce a inserirsi correttamente nel contesto del resto delle tracce. Ecco 9 consigli per realizzare un mix vocale ben fatto .

1. Concentrarsi prima sulla pulizia.

2. Prenditi il tuo tempo con il comping.

3. La correzione del passo non è un imbroglio.

4. Colora il tuo suono.

5. Utilizzare l'elaborazione dinamica e la compressione.

6. Non sottovalutare il potere dello spazio.

7. Assicuratevi che tutti i livelli siano sincronizzati.

8. Aggiungere un po' di luccichio.

9. Date tempo alle vostre orecchie.

1. Concentrarsi prima sulla pulizia.

Before adding any effects, picking out your favorite plugin, or adding those shiny EQ boosts , it's best to do as much manual clean-up as possible. This means lowering the gain of the loudest peaks, cutting out any unwanted noise or breaths, and using the EQ to soften harsh plosives like obvious consonants, "S" and "T" sounds.

È anche una buona pratica fare il maggior numero possibile di processi di equalizzazione sottrattiva prima di programmare il resto della vostra catena del segnale, poiché qualsiasi rumore indesiderato sarà amplificato più in basso nella catena dei plugin.

L'EQ da solo è uno strumento estremamente versatile e potente. In termini di processi sottrattivi, il vostro EQ può aiutare a ridurre l'accumulo di frequenze in aree problematiche comuni nelle frequenze medie e basse. Più avanti nel processo, puoi usare il tuo EQ per processi più additivi come l'uso di un alto ripiano per evidenziare i medi superiori o richiamare l'attenzione su nuove armoniche attraverso un aumento in aree mirate.

Generally speaking, your EQ cuts should be fairly subtle, usually nothing more than 3 dB. If you find that you have to make more drastic EQ  cuts, you may need to consider returning to the recording phase. That being said, you should trust your ears above all else. If it's too overwhelming to look at a multi-band EQ, you might find it useful to use an analog modeling EQ which will in turn force you to rely on your ears above anything else. During the subtractive EQ phase , you can also use a de-esser to cut down on the harsh sibilance sounds. Take your time while cleaning up your vocals, since this will serve as the foundation for the rest of your mix.

2. Prenditi il tuo tempo con il comping.

While you're scrubbing through the vocal takes, make sure you refer back to any notes you recorded during the tracking phase. Crafting a good vocal comp can take a lot of time, so make sure that you don't rush yourself through this process. Listen back to your takes one section at a time, and listen again.

When you finish creating your main comp, don't just delete the unused vocals. If it doesn't take up too much space or CPU in your session, you might as well keep the files in there. You never know, you might end up using an unused take as a backing vocal or as part of a vocal chop. If the excess vocals are taking up too much energy or space in your session, make sure you save them in a separate session before removing them from your current mix.  

3. La correzione del passo non è un imbroglio.

You might have heard that using any form of pitch correction is cheating. This couldn't be further from the truth. Even the best vocalist may utilize a little bit of autotune or pitch correct on a backing or main vocal, simply because a polished, tuned vocal sound is essential to today's pop sound.

The human voice is incredibly unpredictable, and while pitch correction shouldn't (in most cases) change the character of a vocal, it can certainly help polish the vocal and get rid of problematic frequencies that may interfere with the rest of the mix.

Ci sono un sacco di plugin per la correzione dell'intonazione che aiutano la tua voce a suonare accordata senza essere troppo ovvia. Anche se, al giorno d'oggi, il suono "autotune" è abbracciato più che mai. Con generi come la trap e l'iper pop che abbracciano la correzione della tonalità senza mezzi termini, quanto si usa dipende semplicemente dal gusto personale.

Ricorda solo che non c'è nulla di vergognoso nell'accordare la voce. Semmai, accordare la voce è un passo essenziale per un mix vocale coeso nella maggior parte dei generi musicali popolari.

4. Colora il tuo suono.

When processing your vocals, it's essential to maintain lots of energy from the original vocal performance. However, weighing your plugin options is essential since even a handful of effects can add plenty of color and character to your vocal performance, and even help a vocal sound fit more naturally within a mix.

For example, genres like hip hop, rap , rock, and metal sometimes use distortion to add depth to a vocal. Most vocals use some sort of reverb as well. You'll want to consider using tools such as reverb , delay, distortion, saturation, and even chorus to help color your vocal.

5. Utilizzare l'elaborazione dinamica e la compressione.

I plugin di elaborazione dinamica sono di gran lunga superiori ai tradizionali plugin di stock poiché si adattano alla dinamica individuale di un momento sonoro corrente. Ciò significa che quando la dinamica si regola, il vostro plugin si regola insieme ad essa. Questo ti dà più controllo sulla voce e, spesso, ti impedisce di sovracomprimere le tue registrazioni di lead.

If you don't have a dynamic compressor, you can use a vocal rider to perform gain automation for dynamic compression. At the very least, you can use multiband compression to target certain parts of your mix rather than dampening the entire vocal.

Even if you don't have a multiband compressor , it's still essential to utilize vocal compression to even out the energy of your vocal. You should aim to produce no more than 2 to 3 dB of gain reduction. Some producers may prefer utilizing parallel compression processing, especially with vocals, since it gives your sounds an extra element of control.

6. Non sottovalutare il potere dello spazio.

Remember, the absence of a vocal can be just as powerful as a vocal. Thinking about the absence of a vocal is important since it can help create contrast throughout the dynamics of your song, allowing you to build sonic energy without bringing up the gain too loud. Consider where it might be best to let other parts of the song shine in absence of the main or supporting vocals.

7. Assicuratevi che tutti i livelli siano sincronizzati.

I problemi di tempo sono uno dei maggiori segni rivelatori tra un mix amatoriale e uno professionale. Prenditi il tempo di ascoltare i raggruppamenti vocali individualmente e regolati come necessario. Allo stesso tempo, è possibile che tu voglia mantenere alcuni dei tempi originali per preservare un po' dell'energia dal vivo, ma non usare questa come scusa per evitare di allineare correttamente le tue tracce.

In most cases, vocals should be lined up word for word, especially in cases regarding background vocals and harmonies : These supplementary vocals need to be as cohesive as possible so that they don't distract from the lead vocal part. If you can't fix the timing issues with basic sound comping and volume automation, it may be time to re-record some of the audio in your mix.

8. Aggiungere un po' di luccichio.

Want a little more presence to your vocal mix? Simply boost targeted frequencies in 4.5 kHz to 9 kHz range with your EQ. While not every vocal needs this, adding a subtle bump around the high end of the frequency spectrum can give the vocal a bit more of a lift, especially in pop-style vocals. You can also use other plugins and a stereo widener to give your vocals more stereo width, or even experiment with pitching or panning can help create interest across your audio tracks.

9. Date tempo alle vostre orecchie.

Non sottovalutare il potere dell'affaticamento dell'orecchio sul suono del tuo mix. Che tu sia un chitarrista, un produttore, un compositore o qualsiasi altra cosa nel mezzo, le nostre orecchie perdono naturalmente la prospettiva dopo aver ascoltato un mix di suoni per ore e ore.

Per creare un grande mix vocale o un grande mix in generale, non si utilizzano solo strumenti visivi come un analizzatore di spettro: Dovete fare affidamento sulle vostre orecchie come fine ultimo e fine ultimo del vostro progetto. Perciò, prendetevi del tempo tra una sessione di mixaggio e l'altra e salvate il vostro progetto come un nuovo file ogni volta che impostate una nuova sessione. Sarete sorpresi di quanto diverso suoni il vostro mix originale dal vostro master finale. Queste sono tutte parti normali del processo, quindi abbiate fiducia in voi stessi e prendetevi il tempo necessario per fare una grande registrazione.

Creating state-of-the-art vocals can certainly take a lifetime to master. That being said, like anything else, practice makes perfect. If you're willing to take these essential recording and mixing tips in stride, you'll be well on your way to producing radio-ready vocals. Happy recording!

Dai vita alle tue canzoni con un mastering di qualità professionale, in pochi secondi!